ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 31ª giornata: Roma tris a Bologna; Inter, che suicidio a Crotone! Il Milan fa poker e sorpassa
Serie A, 31ª giornata: Roma tris a Bologna; Inter, che suicidio a Crotone! Il Milan fa poker e sorpassa
Miranda-Kondogbia Crotone-Inter, Serie A. Twitter

Serie A, 31ª giornata: Roma tris a Bologna; Inter, che suicidio a Crotone! Il Milan fa poker e sorpassa

Nel pomeriggio della 31ª di Serie A la Roma cala il tris al Dall’Ara e risponde alla Juve; 4-0 del Milan al Palermo e soprattutto Crotone-Inter 3-1! Bene il Toro.

BOLOGNA-ROMA 0-3. Cinica e spietata. La Roma gioca con intelligenza e pochi fronzoli e torna da Bologna con uno 0-3 che tiene ancora accesa la fiammella per lo scudetto (Juve ora a -6) e soprattutto tiene a distanza di sicurezza il Napoli, impegnato in serata contro la Lazio. I felsinei, a tratti brillanti, finiscono trafitti da Fazio e Salah nel primo tempo e dal solito Dzeko nella ripresa. Dopo la cocente eliminazione dalla Coppa Italia per mano della Lazio, se non altro Spalletti consolida il 2° posto.

CROTONE-INTER 2-1. Clamoroso allo Scida: il Crotone firma una giornata a dir poco storica battendo nientepopodimeno che la sempre più precaria Inter di Stefano Pioli! Una doppietta di Diego Falcinelli condanna i nerazzurri milanesi alla sconfitta, la seconda nelle ultime due partite, e al 7° posto in classifica, visto il contemporaneo sorpasso per mano del Milan. Il gol di D’Ambrosio nella ripresa è ininfluente e buono solo per le statistiche: la crisi in casa-Inter è nerissima. Per la squadra di Nicola invece il colpo di coda ha un’importanza stratosferica sulla strada per la salvezza: i tre punti proiettano i Pitagorici ad appena 3 punti dal quartultimo posto dell’Empoli.

MILAN-PALERMO 4-0. A una settimana dal derby solo buone nuove per Montella, che ritrova il suo fantasista Suso e il vero Milan: nella scorpacciata del Meazza contro il Palermo vanno in rete proprio lo spagnolo (che non segnava a San Siro dalla doppietta nel derby), Pasalic e Bacca nel primo tempo; Geri Deulofeu nella ripresa. Per i rossoneri è la quarta vittoria consecutiva a San Siro e il sorpasso all’Inter a 6 giorni dalla stracittadina che orienterà forse in modo decisivo la corsa europea di entrambe. Per il Palermo la Serie B invece è a un passo.

CAGLIARI-TORINO 2-3. Giornata storica per mille motivi al Sant’Elia: Marco Borriello sblocca su rigore, segnando il 14esimo gol in campionato; la rimonta torinista è veemente e porta ai gol di Ljajic e soprattutto del Gallo Belotti, che risponde così alle marcature di Higuain e soprattutto Dzeko, coi due che rimangono a braccetto a quota 24 gol. Nel secondo tempo il sigillo decisivo è di Acquah, che regala la vittoria a Mihajlovic. C’è tempo però per vedere al 94’ il primo storico gol di un giocatore nordcoreano in Serie A, Han, che accorcia anche se inutilmente per i sardi. Granata a quota 44, Cagliari fermo a 35.

UDINESE-GENOA 3-0. L’Udinese è un rullo, il Genoa il bitume che viene nuovamente steso in una stagione da incubo diventata infernale. Il Grifone non vede davvero l’ora che si chiuda l’anno, anche sulla scorta della quarta sconfitta consecutiva: i bianconeri friulani passeggiano con le sassate di De Paul e Zapata e con un disastroso intervento di Rubinho per il 3-0 che premia la squadra di Del Neri (unica macchia nella festa, il crack al ginocchio sinistro di Samir).

CLASSIFICA:

Juventus 77, Roma 71, Napoli * 64, Lazio * 60, Atalanta 59, Milan 57, Inter 55, Fiorentina 52, Sampdoria 45, Torino 44, Udinese 40, Chievo 38, Cagliari 35, Bologna 34, Sassuolo 32, Genoa 29, Empoli 23, Crotone 20, Palermo 15, Pescara 14.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*