ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions, Real CR7: Ronaldo stende il Bayern Monaco all’Allianz Arena
Champions, Real CR7: Ronaldo stende il Bayern Monaco all’Allianz Arena

Champions, Real CR7: Ronaldo stende il Bayern Monaco all’Allianz Arena

Allianz Arena espugnata. Il Real Madrid batte per 2-1 il Bayern Monaco e mette un piede e mezzo nelle semifinali di Champions League: questo l’esito del turno d’andata dei quarti della massima competizione europea.

Una finale anticipata, quella a cui si assiste in Baviera. Si scontrano due delle favoritissime del torneo: da una parte i campioni uscenti del Real e primatisti della Liga, dall’altra i bavaresi, mattatori in Bundesliga e ansiosi di tornare a trionfare anche in Europa. Una sfida in cui pesano le assenze da ambo le parti: Pepe e Varane tra le Merengues, Hummels e Lewandowski tra i tedeschi.

Primo quarto d’ora all’insegna dei Blancos, che rischiano di passare in vantaggio con Benzema, il cui colpo di testa colpisce la traversa. Gli ospiti sembrano a loro agio e danno l’impressione di poter incidere, ma al ventiseiesimo minuto i padroni di casa trovano il vantaggio grazie ad un colpo di testa Arturo Vidal. Lo stesso ex centrocampista della Juventus ha la possibilità di raddoppiare dal dischetto (rigore concesso da Rizzoli per un discutibile fallo di mano): il sudamericano calcia incredibilmente fuori dallo specchio della porta, sciupando una grossa occasione.

Gol sbagliato, gol subito: si va a riposo con i bavaresi in vantaggio per uno a zero, ma nella ripresa si assiste ad un altro Real. E soprattutto ad un altro CR7: Cristiano Ronaldo impiega due minuti dal rientro dagli spogliatoi per pareggiare i conti sfruttando un pallone servito da Carvajal. Le certezze del Bayern si affievoliscono ancor di più quando la squadra di Carletto Ancelotti è costretta a disputare l’ultima mezz’ora in inferiorità numerica a causa dell’espulsione rimediata da Javi Martinez per doppia ammonizione.

Neuer si supera in un paio di circostanze su Benzema e Ronaldo, ma nulla può quando l’asso portoghese mette a segno il gol numero 100 in Europa: difesa avversaria annichilita e 1-2 Real. Termina così l’incontro, con gli spagnoli madrileni che, dopo aver esultato per la sconfitta degli acerrimi rivali del Barca, festeggiano per la propria impresa contro il Bayern. Servirà non distrarsi al ritorno al Santiago Bernabeu, ma c’è la sensazione che il grosso sia fatto.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*