ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Mondiali pista 2017, 5^ giornata: chiusura nel segno della Francia
Mondiali pista 2017, 5^ giornata: chiusura nel segno della Francia

Mondiali pista 2017, 5^ giornata: chiusura nel segno della Francia

Non arrivano nuove medaglie per la spedizione azzurra nella 5^ giornata dei Campionati Mondiali di ciclismo su pista 2017 di scena a Hong Kong. In compenso vengono assegnati nuovi titoli, con la Francia in grande spolvero. Ecco tutti i risultati dell’ultima giornata di gare.

La veterana delle italiane, Giorgia Bronzini, conquista un buon settimo posto nella corsa a punti vinta dalla britannica Elinor Barker davanti alla statunitense Sarah Hammer e all’olandese Kirsten Wild. Otto i punti conquistati dalla rappresentante italiana, che porta a casa una sola volata tra quelle in programma; cinquantuno quelli della vincitrice.

Non riesce il colpaccio nel madison maschile alla coppia azzurra formata da Simone Consonni e Liam Bertazzo: il giovane duo si piazza al decimo posto nella gara vinta dai francesi Morgan Kneisky (campione del mondo del 2015) e BenjaminiThomas (fresco iridato dell’omnium). Podio completato dall’Australia (Cameron Meyer e Callum Scotson), che esce sconfitta al termine di un bellissimo testa a testa con i transalpini, e dal Belgio (Moreno De Pauw/Kenny De Ketele). Sono 45 i punti guadagnati dalla coppia vincitrice.

La Francia si prende anche il titolo dei chilometro da fermo grazie alla eccellente prestazione di Francois Pervis, grande esperto della disciplina, che chiude in 1’00″714 alla media di quasi  60 km/h davanti al connazionale Quentin Lafargue e al ceco Thomas Babek, che a pari merito vanno a prendersi ma medaglia d’argento.

Infine la gara del keirin femminile: a salire sul gradino più alto del podio è la tedesca Kristina Vogel, che effettua l’ultimo giro tutto in testa e si impone davanti alla colombiana Marta Bayona Pineda e alla belga Nicky Degrendele.

Si chiude così con tre medaglie (un oro, un argento e un bronzo) la spedizione italiana nella rassegna iridata asiatica. Un risultato ottimo, che ci proietta nuovamente nell’élite di questo sport.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*