ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Liga, il punto dopo la 32ª: Real chiama, Barça risponde; bene anche l’Atletico
Liga, il punto dopo la 32ª: Real chiama, Barça risponde; bene anche l’Atletico
Isco Real Madrid, Liga. Twitter

Liga, il punto dopo la 32ª: Real chiama, Barça risponde; bene anche l’Atletico

Il duello è sempre quello, in testa alla Liga: vincono per 3-2 con brividi sia il Real Madrid (a Gijon) che il Barcellona (3-2 alla Sociedad). 3-0 dell’Atletico per il 3° posto.

REAL, CON LO SPORTING UN’ALTRA RIMONTA. Nella trasferta asturiana la capolista se la vede di nuovo brutta, proprio come in settimana contro il Bayern in Champions League; poi le merengues trovano la forza di reagire con Isco che fa il capopopolo e le trascina a una rimonta pesantissima che vuol dire vantaggio mantenuto nei riguardi del Barcellona. A sette giorni dal Clasico (e con ancora una partita da giocare) va più che bene così.

Alla squadra di Gijon non serve a nulla il vantaggio firmato da Cop che fa letteralmente impazzire El Molinon: quello del croato fra l’altro è il primo gol dello Sporting Gijon in casa contro i blancos dopo un digiuno lungo addirittura 22 anni e mezzo! Nel mezzo ci sono poi il pareggio di Isco e il contro-vantaggio di Vesga, prima che Morata pareggi di nuovo e a salire in cattedra ci pensi ancora lui, Isco, il trequartista che non ti aspetti, che completa la sua giornata di grazia col gol che al 90’ fa felice Zidane e tutta la Casa Blanca. Fra una settimana il Clasico al Bernabeu: il Real ci arriva forte del fattore campo e della classifica più che favorevole.

BARÇA, QUALCHE SPERANZA C’È ANCORA, MA… Dopo il disastro di Champions contro la Juventus il Barcellona si riproietta in campionato e ottiene una vittoria della speranza contro la Real Sociedad: il 3-2 serve a caricare a pallettoni il Camp Nou in vista del sogno-remuntada di mercoledì in Coppa. Un miracolo che in Catalogna credono ancora possibile, nonostante tanti scricchiolii.

Il Real resta a -3 e la corsa alla Liga è ancora viva per i blaugrana, con la doppietta di Leo Messi che per una sera brilla e dà la scossa al popolo culé; i baschi sono vivi con Martinez, prima che Paco Alcacer ristabilisca le distanze; nel recupero segna Prieto, poi il risultato non cambia più. Il Barcellona dunque vince ma la difesa scricchiola ancora: al Camp Nou sperano nella remuntada ma la Juve può farcela.

ATLETICO, COL TRIS SI BLINDA LA CHAMPIONS. In attesa di Siviglia-Valencia l’Atletico cerca di prendere il largo e consolida il terzo posto: la squadra di Simeone dimostra di aver smaltito le tossine di metà stagione e centra col malcapitato Osasuna un tris che serve a dare fiducia nei propri mezzi in vista del ritorno di Champions contro il Leicester.

Doppietta di un formidabile Yannick Carrasco e altro sigillo di Filipe Luis, prolifico come non mai: il Cholo può dunque star tranquillo.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*