ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro d’Italia 2017, anteprima tappa 14 (Castellania-Oropa)
Giro d’Italia 2017, anteprima tappa 14 (Castellania-Oropa)

Giro d’Italia 2017, anteprima tappa 14 (Castellania-Oropa)

D’ora in poi non si può più scherzare. Finora tante tappe interessanti, tanti percorso misti, tante emozioni, ma da questo momento si fa davvero sul serio. La quattordicesima tappa del Giro d’Italia 2017, da Castellania al Santuario di Oropa non è certamente la più dura, tutt’altro, ma è la prima di una lunga serie di giornate che non lasceranno spazio per rifiatare.

Si tratta di una frazione interamente piemontese, dal momento che si parte dalla provincia di Alessandria (dove ventiquattro ore prima è in programma il traguardo pianeggiante di Tortona) e si arriva in quella di Biella, che tanti ricordi legati al ciclismo ci offre.

In cinque occasioni il Giro d’Italia è giunto fin qui: nel 1963 si impose Vito Taccone; nel 1993 fu la volta di Massimo Ghirotto; nel 1999 l’indimenticabile scalata di Marco Pantani, proprio alla vigilia di quella giornata che segnò l’inizio della sua parabola discendente e del suo dramma; nel 2007 primeggiò Marzio Bruseghin e nel 2015 toccò ad Enrico Battaglin. Quest’anno Oropa è stata scelta come “Montagna Pantani” in ricordo dell’impresa che il Pirata realizzò in occasione di quella 15^ tappa del 1999 in cui rimontò tutta la corsa in un folle inseguimento dopo un incidente meccanico proprio all’imbocco della salita. Inseguimento terminato con una memorabile vittoria.

Si giocherà tutta qui, su questa salita finale, la tappa del Giro 100: sono 11.7 km con una pendenza del 6.2%, ma che arriva al 13% dopo metà strada. Costantemente al 7.6% i tre km finali. Decideranno di sferrare degli attacchi gli scalatori, oppure decideranno di attuare una tattica attendista e di aspettare l’ultima settimana? Aggiungiamo che il chilometraggio è ridotto – soli 131 km (con tanta pianura e i traguardi volanti di Caserana e Vercelli) – quindi chi vorrà rompere gli indugi potrà farlo con una riserva di energie maggiore.

Profili tecnici: altimetria, dettaglio salite, ultimi chilometri, planimetria e cronotabella.  Clicca qui per tutte le classifiche aggiornate.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*