ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro d’Italia 2017, anteprima tappa 18 (Moena-Ortisei)
Giro d’Italia 2017, anteprima tappa 18 (Moena-Ortisei)

Giro d’Italia 2017, anteprima tappa 18 (Moena-Ortisei)

Vivremo certamente tante emozioni in occasione della diciottesima tappa del Giro d’Italia 2017. Dopo la terribile frazione di Bormio (con Mortirolo e doppio Stelvio) e quella indecifrabile di Canazei, la terza settimana prosegue con la seconda tappa più dura del Giro 100, quella che da Moena porterà i corridori a Ortisei/St. Urlich.

Soli 137 km: chilometraggio corto, ma le cinque stellette di difficoltà testimoniamo quanto sia dura quest’oggi la vita per ciascuno degli atleti rimasti in gara, ma sia al tempo stesso una delle ultime possibilità di decidere i giochi per la maglia rosa.

Cinque Gran Premi della Montagna e, anche stavolta, neppure un metro di pianura. Siamo interamente in Trentino Alto Adige e, dalla provincia autonoma di Trento si arriverà a quella di Bolzano. È la terza volta che il Giro arriva ad Ortisei: era già accaduto nel 1940 con il successo di Gino Bartali e nel 2005 con la vittoria del colombiano Ivan Parra.

Si comincia subito col Passo Pordoi (1^ categoria, 11.9 km), tante volte scalato dal Giro e per tanti anni in decenni addietro risultato decisivo. La storia è tutta qua: Sono stati ben 37 i passaggi su questa salita che presenta pendenze medie del 6.3% (massime del 9%): cinque di queste hanno rappresentato arrivi di tappa, l’ultimo nel 2001 con la vittoria del messicano Julio Alberto Perez Cuapio.

Superato il Pordoi, ecco in rapida successione il Passo Valparola (2^ categoria, 12.9 km al 6.6% di pendenza media e 14% max), il Passo Gardena (2^ categoria, 9.3 km con punte al 12%) e il Passo di Pinei (3^ categoria, 4.3 km con punte del 15%). A questo punto mancano 30 km all’arrivo e, dopo una breve discesa che attraversa Castelrotto, ecco i 9.3 km finali verso Pontives (1^ categoria, 9.3 km al 6.8%, max 12%). Il Gran Premio della Montagna è posto in prossimità del traguardo, ma la strada continua a salire fino allo striscione d’arrivo.

Profili tecnici: altimetria, dettaglio salite, ultimi chilometri, planimetria e cronotabella. Clicca qui per tutte le classifiche aggiornate.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*