ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Freccia Valverde: pokerissimo Imbatido a Huy
Freccia Valverde: pokerissimo Imbatido a Huy

Freccia Valverde: pokerissimo Imbatido a Huy

L’Imbatido cala il pokerissimo: Alejandro Valverde è inarrestabile e conquista per la quinta volta in carriera la Freccia Vallone: un vero trionfo per lo spagnolo della Movistar sul Muro di Huy, giunto al termine di uno scatto secco sulle rampe più dure della salita simbolo della corsa. Briciole per gli avversari, impotenti di fronte a tanta prepotenza sportiva.

È la seconda Classica delle Ardenne, l’ultimo appuntamento prima della quarta Monumento della stagione, la Liegi-Bastogne-Liegi. Sono 200 i km da percorrere con partenza da Binche e arrivo sul celebre Muro di Huy. Prima parte di gara facile, poi si affrontano una ad una tutte le nove cotes in programma.

Poco dopo lo start, cominciano subito i tentativi di fuga: ad avvantaggiarsi sono Johann Bagot (Cofidis), Nils Politt (Katusha-Alpecin) e Olivier Pardini (Wanty-Groupe Gobert), ai quali si accodano Fabien Doubey (Wanty-Groupe Gobert), Romain Guillemois (Direct Energie) e Daniel Pearson (Aqua Blue Sport).

Il loro vantaggio supera i sei minuti, prima che la Movistar si incarichi di portarsi in testa al gruppo e aumentare l’andatura. L’azione degli uomini al comando finisce sulla Cote de Cherave, a 36 km alla conclusione, quando si rialza il più coraggioso degli attaccanti, Olivier Pardini. Esaurita la fuga iniziale, è la volta di Alessandro De Marchi (BMC Racing Team) andare in avanscoperta: l’azzurro transita in cima al muro di Huy da solo in testa, prima di essere raggiunto da Bob Jungels (Quick Step Floors).

È il lussemburghese, in un secondo momento, a proseguire in solitaria staccando l’atleta friulano: a 6 km all’arrivo il suo vantaggio sul grosso del gruppo si aggira attorni ai 30″. È tutti contro uno fino ai piedi dell’ultimo passaggio sul Muro di Huy, quando si ritorna tutti assieme. Qui il primo a provarci è il giovane francese David Gaudu (FDJ), un nome di cui sentiremo certamente parlare in un futuro non troppo lontano, ma è chiaro che questa cote ha un solo padrone: Alejandro Valverde. Quando decide di partire, lo spagnolo dimostra di non avere rivali e si impone per la quarta volta consecutiva, la quinta complessiva, alla Freccia Vallone.

È la decima vittoria per Valverde in questa fantastica stagione, la più importante perché alla vigilia della Liegi in cui diventa chiaramente il corridore da battere. In seconda posizione giunge Daniel Martin (Quick Step Floors), in terza Dylan Theuns (BMC Racing Team). Decimo posto per Diego Ulissi (UAE Team Emirates).

Ordine d’arrivo:

INCROYABLE VALVERDE ! L’Espagnol remporte sa 4e #FlecheWallonne consécutive ! 💪🇪🇸 pic.twitter.com/imf7QFxlpQ


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*