ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Liga, 34ª giornata: Barça 7bello con l’Osasuna; Real, 6 esagerato col Depor!
Liga, 34ª giornata: Barça 7bello con l’Osasuna; Real, 6 esagerato col Depor!
Deportivo La Coruna-Real Madrid, Liga. Twitter

Liga, 34ª giornata: Barça 7bello con l’Osasuna; Real, 6 esagerato col Depor!

Fermate quelle due! Barcellona e Real continuano il loro duetto in testa alla Liga a suon di gol: grandina sull’Osasuna (7-1 blaugrana) e sul Deportivo (2-6 merengue).

BARCELLONA-ESPANYOL 7-1. Una settimana fa il Camp Nou spegneva le luci dopo l’impressionante 0 gol fatti contro la Juventus in Champions e la resa dei marziani; una settimana dopo, stesso posto stesso stadio, il popolo catalano ritrova il suo vero Barcellona: lucido, spumeggiante, vivace, trascinato da un Leo Messi definitivamente guarito dopo aver visto le “streghe europee” e osannato da tutto l’impianto per i 500 gol in blaugrana raggiunti domenica nel clamoroso 2-3 del Clasico col Real.

Nella serata in cui il Barça di Luis Enrique regala all’Osasuna solo un gol, quello del 2-1 su punizione di Roberto Torres, la Pulce si prende lo scettro anche di questa sera, ma non è solo: a fare compagnia a lui e alla sua doppietta (a proposito: aggiornare il dato a 502) ci sono anche l’oggetto misterioso Andrè Gomes e Paco Alcacer, che fanno altrettanto. Tre doppiette più la menzione d’onore per Javier Mascherano: il Jefecito dopo 7 anni in blaugrana firma la sua prima rete in Catalogna, seppure su rigore.

Insomma, il Barcellona sembra davvero guarito e avverte il Real: per questa Liga sarà ancora lunghissima la lotta.

DEPORTIVO LA CORUÑA-REAL MADRID 2-6. In serata è arrivata la risposta – e che risposta! – delle merengues al Barcellona: al Riazor il Real di Zidane ha sopperito alle assenze di Cristiano Ronaldo, Benzema e altri big con un roboante 6-2 che vale come la risposta migliore possibile dopo il patatrac del Clasico di domenica scorsa. Real di nuovo appaiato ai catalani in vetta, e con la partita di Vigo ancora da recuperare.

È la dimostrazione che per questa Liga la Casa Blanca è disposta a prendersi a sportellate con il Barcellona fino alla fine. Per le merengues c’è solo un momento di amnesia, nell’ultimo quarto d’ora del primo tempo, ma il Depor è troppo poco per cercare di impensierire Ramos e compagnia.

Si va in vantaggio dopo 53” col gol di Morata; al 14’ James Rodriguez raddoppia. Al 35’ Andone accorcia per i galiziani, che poi sfiorano il clamoroso pari prima del tris di Lucas Vazquez su azione Isco-Marcelo. Nella ripresa poi il Real torna a comandare e archivia la pratica con il secondo gol del colombiano madridista e l’acuto di Isco – ancora una volta migliore in campo. Joselù segna il secondo gol biancoblu prima del definitivo sigillo di Casemiro. Il Real torna in testa: il recupero col Celta del prossimo 17 maggio potrebbe essere decisivo.

ALTRI RISULTATI. Clamoroso scivolone interno del Valencia, che cede 2-3 alla Real Sociedad (triplo vantaggio con autogol di Alves, William José e Oranzabal; inutili per i Taronges i gol di Nani e del “nostro” Zaza); convincente 3-0 del Leganes sul Las Palmas (decidono in dieci minuti la doppietta di Luciano e Guerrero).


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*