ULTIME NEWS
Home > Mondiali > Mondiali beach soccer 2017: esordio amaro per le Bahamas; sorpresa-Iran col Messico
Mondiali beach soccer 2017: esordio amaro per le Bahamas; sorpresa-Iran col Messico
Mondiali beach soccer Bahamas 2017. twitter

Mondiali beach soccer 2017: esordio amaro per le Bahamas; sorpresa-Iran col Messico

Mondiali beach soccer ufficialmente iniziati a Nassau: nelle prime gare (gruppi A e B), oltre alla vittoria dell’Italia successi per Svizzera, Senegal e Iran.

GRUPPO A

BAHAMAS-SVIZZERA 2-3. Debutto amaro per i padroni di casa, che perdono 2-3 contro la Svizzera nonostante una partenza sprint: pronti via e dopo 21” Lesly St Fleur batte su punizione dalla distanza il portiere rossocrociato Valentin Jaeggy. La gioia bahamense non dura molto in realtà: al 6’ Noel Ott serve il pareggio.

A inizio secondo tempo arriva la fuga elvetica, orchestrata dalla splendida doppietta di Glenn Hodel che porta i suoi sul doppio vantaggio con un colpo di testa e una stupenda rovesciata. Alle Bahamas non basta il gol che accorcia le distanze di Gavin Christie.

SENEGAL-ECUADOR 9-0. Tutto fin troppo facile invece per il Senegal, che passeggia comodamente 9-0 sulla matricola Ecuador, alla prima partecipazione mondiale.

In dieci minuti gli africani rifilano ben tre reti ai sudamericani: al 6’ realizza Mamour Diagne, mentre al 7’ e al 9’ a segnare è Hamidou Barry. La difesa ecuadoriana concede spazi siderali al Senegal, che nel secondo tempo dilaga letteralmente. Nel secondo tempo arrivano ben quattro reti: prima Papa Ndoye al 15’, poi ancora Diagne al 17’, Barry firma la tripletta personale al 21’ mentre allo scadere arriva la rete di Lansana Diassy. Nel periodo finale arriva la rete di Ibrahima Balde al 25’ e la doppietta di Ndoye al 34’.

CLASSIFICA: Senegal e Svizzera 3, Bahamas ed Ecuador 0.
PROSSIMO TURNO – 29 aprile: Svizzera-Ecuador, Bahamas-Senegal

GRUPPO B

ITALIA-NIGERIA 12-6

IRAN-MESSICO 3-2. La sorpresa di giornata arriva nel gruppo B, quello dell’Italia: se gli azzurri rispettano il pronostico, battendo 12-6 la Nigeria, non fa altrettanto il Messico, che si fa sorprendere 3-2 dall’Iran.

Partita molto palpitante nel primo tempo, con un legno per parte: le traverse di Ramon Maldonado e dell’iraniano Moslem Merigar. A sbloccare il match ci pensa al 20’ il portiere persiano Peyman Hosseini con una perfetta volée dalla distanza. Nemmeno sessanta secondi dopo Benjamin Mosco pareggia; al 25’ arriva addirittura il sorpasso messicano, con Maldonado che segna di testa.

L’Iran però ribalta l’incontro: prima al 29’ è Amir Akbari a firmare il 2-2, poi, due minuti più tardi, Mohammad Ahmadzadeh realizza la punizione che dà la vittoria agli asiatici.

CLASSIFICA: Italia e Iran 3, Messico e Nigeria 0
PROSSIMO TURNO – 29 aprile: Italia-Iran, Messico-Nigeria


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*