ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Liga, 35ª giornata: le grandi non steccano; tris-Barça, Real in extremis, manita Atletico
Liga, 35ª giornata: le grandi non steccano; tris-Barça, Real in extremis, manita Atletico
Suarez Espanyol-Barcellona, Liga. mundodeportivo

Liga, 35ª giornata: le grandi non steccano; tris-Barça, Real in extremis, manita Atletico

Tutto immutato in vetta alla Liga, col botta e risposta Real-Barcellona: 2-1 merengue al Valencia; 0-3 blaugrana nel derby. 5-0 Atletico al Las Palmas.

LAS PALMAS-ATLETICO 0-5. Tutto troppo facile per l’Atletico Madrid, che si rialza prontamente dopo lo scivolone al Calderón contro il Villarreal e risponde al Siviglia (in posticipo col Malaga) nella lotta al 3° posto. Simeone però riceve una bruttissima notizia in ottica Champions: si fa male Gimenez. E con Vrsaljko e Juanfran già ai box, i dubbi sulla fascia destra in vista della doppia sfida col Real Madrid aumentano impietosamente.

Nei primi venti minuti doppietta di Gameiro intervallata dalla rete di Saul Niguez; nel secondo tempo prima sigillo in Liga per Thomas Partey (subentrato proprio al posto di Gimenez) e pokerissimo calato dal Niño Torres.

REAL MADRID-VALENCIA 2-1. Soffre non poco il Real Madrid, che alla fine però riesce ad avere ragione dell’ostico Valencia: al Bernabeu finisce 2-1. Le merengues confermano di essere una squadra bizzarra, che sa fare e disfare quanto produce e che soprattutto è capace di soffrire pene infernali per portare a casa l’intera posta in palio. Succede anche nel pomeriggio del Bernabeu contro i Taronges di Voro, che sfiorano l’impresa prima di venire freddati dal gol madridista a 4’ dalla fine.

Cristiano Ronaldo porta avanti i blancos, che però non raddoppiano, sbagliano un rigore con lo stesso portoghese (ipnotizzato dal portiere valenciano Diego Alves) e si fanno raggiungere all’82’ dall’ex Parejo. All’86’, però, è un destro di Marcelo a scacciare il grande incubo e regalare al Real Madrid il nuovo rilancio in testa alla Liga.

I blaugrana soffrono per un tempo contro l’Espanyol, ma Suarez sfrutta il regalo di Jurado e il croato raddoppia su assist di Messi prima del liscio di Martin per il tris del Pistolero: 0-3 e Real Madrid agganciato (sempre con una gara in più).

ESPANYOL-BARCELLONA 0-3. Il derby di Barcellona è di nuovo a tinte blaugrana, anche se l’Espanyol ci mette tanto del suo per indirizzare la stracittadina di Catalogna verso Messi & co.: due clamorosi errori di Jurado e Martin consentono a Luis Suarez di segnare la doppietta forse più facile della sua carriera e di aprire e chiudere una partita che, per un tempo, il Barcellona non era riuscito a scardinare.

Poi come detto, il primo regalo della serata dell’Espanyol a firma Jurado, col Pistolero lesto e fortunato ad approfittarne. Al 77’ Messi serve con un assist al bacio Rakitic che fa 2-0. All’87’ l’uruguaiano (118 gol con la maglia del Barcellona) cala il tris su altro “bijou” di Martin.

I blaugrana ringraziano dunque i cugini e restano a contatto del Real Madrid (che ha sempre una partita da recuperare, il 17 maggio a Vigo).


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*