ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Mutua Madrid Open 2017, parte il secondo Masters 1000 sul rosso
Mutua Madrid Open 2017, parte il secondo Masters 1000 sul rosso

Mutua Madrid Open 2017, parte il secondo Masters 1000 sul rosso

Arriva il secondo momento clou della stagione sulla terra rossa: dopo il Monte-Carlo Rolex Masters è il turno del Mutua Madrid Open 2017, quarto Masters 1000 dell’anno di scena all’interno del complesso di Caja Magica della capitale spagnola.

Il sorteggio del tabellone principale non ha mancato di regalare sorprese, a partire dall’insidioso cammino che si troverà di fronte l’indiscusso favorito del torneo, Rafael Nadal. Reduce dalla doppia decima nel Principato di Monaco e a Barcellona, il maiorchino va a caccia della quinta in quest’appuntamento presentandosi da numero cinque del ranking mondiale e quarto favorito del seeding.

Come tale, sarà esentato dal primo turno, ma al secondo dovrà vedersela direttamente con il vincente tra il portoghese Joao Sousa e l’azzurro Fabio Fognini (sebbene quest’ultimo abbia nella sua testa più il pensiero dell’imminente paternità, piuttosto che quello del gioco).  Nell’incontro successivo potrebbe esserci quella che in ogni caso si presenta come mina vagante, l’australiano Nick Kyrgios.

E poi ancora ai quarti uno tra Milos Raonic, rientrato dopo un mese di stop, e David Goffin, che ha già affrontato (perdendo) Nadal in semifinale a Montecarlo. In semifinale la sfida sarebbe con Novak Djokovic, campione uscente, che ha appena annunciato la separazione da tutto il suo staff di lavoro, a partire dal coach Marian Vajda, l’artefice dei suoi più grandi successi. Per il serbo debutto contro uno tra Almagro e Robredo, ai quarti uno tra Nishikori e Tsonga.

La parte alta del tabellone è presidiata dal numero uno del ranking Andy Murray, reduce dalla semifinale di Barcellona persa contro l’austriaco Thiem. Proprio contro quest’ultimo, oppure contro il bulgaro Dimitrov, potrebbe vedersela negli ipotetici quarti lo scozzese, finalista dodici mesi fa e vincitore dell’edizione 2015. In semifinale, invece, sulla sua strada potrebbe esserci Stan Wawrinka, atteso comunque da un debutto ostico contro il talento tedesco Alexander Zverev.

Non sarà ancora della partita, come annunciato da tempo, Roger Federer. Con lo svizzero assenti anche l’argentino Juan Martin Del Potro e l’italiano Paolo Lorenzi.

Clicca qui per il tabellone completo.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*