ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Argentina, riecco Messi: la FIFA accoglie il ricorso, tolta squalifica di 4 turni
Argentina, riecco Messi: la FIFA accoglie il ricorso, tolta squalifica di 4 turni
Messi Argentina

Argentina, riecco Messi: la FIFA accoglie il ricorso, tolta squalifica di 4 turni

Sospiro di sollievo per l’Argentina: la FIFA ha accolto il ricorso contro le 4 giornate di squalifica a Leo Messi e lo avrà a disposizione nel rush finale verso Russia ’18.

Le giornate di stop si riferivano alla squalifica comminata alla Pulga di Rosario per gli insulti all’arbitro dopo la gara con il Cile: il fuoriclasse potrà giocare le gare decisive con Uruguay, Venezuela e Perù.

L’Albiceleste avrà dunque a disposizione il suo capitano già a partire dal prossimo impegno di qualificazione mondiale nel girone del Sudamerica contro l’Uruguay, il 31 agosto a Montevideo.

La corte d’Appello della Fifa ha infatti accolto il ricorso presentato dall’Afa (la Federcalcio argentina) contro le quattro giornate di squalifica inflitte alla Pulce per gli insulti rivolti all’arbitro Emerson de Carvalho e alla terna arbitrale al termine dell’ultima sfida contro il Cile. Queste le parole della sentenza emessa a Zurigo, quartier generale della Fifa: «Pur lamentando la condotta di Messi nel caso specifico le prove a disposizione sono insufficienti a giustificare secondo gli standard adeguati l’applicabilità dell’art.77 a) del c.d., che consente alla commissione disciplinare sanzionare falli o comportamenti gravi non ravvisati dall’arbitro durante la partita».

La sentenza è stata pronunciata senza la presenza in loco di Messi, che non ha avuto bisogno di presentarsi a Zurigo e che contemporaneamente ha ottenuto pure la revoca della multa accessoria di 10 mila franchi svizzeri.

L’Afa ottiene quello che pretendeva, visto che chiedeva la riduzione della squalifica da quattro a un turno – quello che lo stesso Messi aveva già scontato contro la Bolivia.

Una buonissima notizia dunque per la Selección, alla cui guida dovrebbe essere annunciato fra qualche settimana l’arrivo di Jorge Sampaoli. Che subito potrà contare sull’apporto fondamentale di capitan Messi per la volata finale delle qualificazioni: attualmente l’Argentina è 5ª, se finisse così sarebbe costretta agli spareggi con l’Oceania. Con Messi però l’obiettivo remuntada è più fattibile.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*