ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > CDM Scherma, fioretto azzurro show a San Pietroburgo: Garozzo primo, Cassarà secondo
CDM Scherma, fioretto azzurro show a San Pietroburgo: Garozzo primo, Cassarà secondo
Foto Bizzi/Fie

CDM Scherma, fioretto azzurro show a San Pietroburgo: Garozzo primo, Cassarà secondo

È show azzurro nella nuova tappa di Coppa del mondo di fioretto maschile di scena a San Pietroburgo: sulle pedane russe arriva la doppietta con il campione olimpico Daniele Garozzo che batte in finale Andrea Cassarà.

Arriva il primo successo dallo scorso agosto, quando spingendosi al di là dei pronostici si cinse al collo la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Rio 2016. Daniele Garozzo non ha vissuto dei mesi facili in seguito a quell’affermazione, ma già nell’ultima gara aveva dato prova di un crescente stato di forma salendo sul terzo gradino del podio. Ora, quando ci si avvicina alla fase calda della stagione, arriva questa importante vittoria in CDM, giunta dopo aver piegato in finale il connazionale Andrea Cassarà con il punteggio di 15-13.

Lo schermitore siciliano arriva all’ultimo atto dopo aver sconfitto ai quarti di finale per 15-9 il sudcoreano Son Young Ki e in semifinale per 15-12 l’atleta di Hong Kong Cheung Ka Long. Il bresciano, invece, elimina ai quarti lo statunitense Miles Chamley-Watson, campione iridato 2013, per 15-9, poi in semifinale sconfigge il russo Timur Safin, bronzo a Rio 2016, per 15-13.

Una doppietta azzurra nel fioretto maschile non si verificava dalla finale degli Europei 2015, quando si affrontarono gli stessi interpreti, con il risultato inverso. In Coppa del Mondo, invece, bisogna risalire a Bonn 2013, quando si trovarono l’uno di fronte all’altro lo stesso Cassarà e Andrea Baldini.

Ottima la prestazione di Alessandro Paroli, che si ferma ai piedi del podio, piegato dal russo Timur Safin per 15-6. Stop nei turni precedenti, tra gli altri, per Edoardo Luperi, messo Ko in un derby da Cassarà, per Giorgio Avola, sconfitto per 15-7 dal giapponese Matsuyama, per Andrea Baldini, eliminato per 14-13 dall’americano Race Imboden, e per Alessio Foconi, sconfitto per 15-13 in un altro derby da Alessio Paroli, e per Valerio Aspromonte, eliminato dal russo Arslanov per 15-9.

Si ferma in semifinale il cammino della nazionale azzurra nella gara a squadre: Daniele Garozzo, Andrea Cassarà, Giorgio Avola ed Alessio Foconi, dopo aver battuto per 45-35 l’Austria e per 45-37 il Giappone, vengono piegati dalla Francia per 45-43. Nella finale per il terzo posto si trovano gli Stati Uniti prevalgono per 45-38.

Classifica individuale: 1. Garozzo (ITA), 2. Cassarà (ITA), 3. Safin (Rus), 3. Cheung (Hkg), 5. Chamley-Watson (Usa), 6. Meinhardt (Usa), 7. Son Young Ki (Kor), 8. Paroli (ITA).

Classifica a squadre: 1. Francia, 2. Russia, 3. Usa, 4. ITALIA, 5. Corea del Sud, 6. Giappone, 7. Ucraina, 8. Polonia


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*