ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Liga, il punto dopo la 36ª: Real e Barça, il braccetto (di ferro) continua. Atletico in odor di Champions
Liga, il punto dopo la 36ª: Real e Barça, il braccetto (di ferro) continua. Atletico in odor di Champions
Real Madrid, Liga. Twitter

Liga, il punto dopo la 36ª: Real e Barça, il braccetto (di ferro) continua. Atletico in odor di Champions

Continua in vetta alla Liga il braccio di ferro fra Real e Barcellona, che procedono a suon di poker. Dietro l’Atletico ipoteca il 3° posto, s’attarda il Siviglia.

BARCELLONA: LA CARICA DEI 101. C’è un numero eloquente nella stagione – senza finale di Champions – del Barcellona targato Luis Enrique: 101. Coi gol singoli di Neymar e Suarez e la doppietta di Leo Messi l’MSN ha toccato quota 101 reti stagionali! E per la Pulce questa è la quinta stagione oltre i 50 gol stagionali.

Giocoforza il Submarino Amarillo viene annichilito al Camp Nou: inutile il momentaneo pareggio di Bakambu. Lo squadrone catalano, alla quinta vittoria consecutiva, crede ancora nella possibilità di scippare la Liga al Real Madrid.

LA RISPOSTA MERENGUE È ANALOGA. Chi di 4 ferisce, di 4… vede ferire: le merengues vincono infatti segnando lo stesso numero di gol dei rivali catalani, ma lo fanno in trasferta a Granada e senza prendere gol.

Contro la già retrocessa formazione granadina, il Real ampiamente rimaneggiato per il turnover in ottica-Champions fila che è una bellezza: pur priva di CR7, Varane e Keylor Navas (neppure convocati), e con i vari Modric, Kroos e Marcelo lasciati in panchina, la squadra di Zidane trionfa con le doppiette dei “panchinari d’oro” James e Morata. La sfida per la Liga è rilanciata.

ATLETICO, IL 3° POSTO È QUASI TUO. Dopo il pareggio del Siviglia venerdì sera in casa con la Real Sociedad (gol di Sarabia e Vela), l’Atletico vede praticamente il 3° posto che vale l’accesso diretto alla Champions: al Calderón basta un gol di Saul Niguez dopo 20’ per regalare ai colchoneros il +5 sui Sevillistas.

A due giornate dalla fine della Liga si può dire così missione compiuta per la banda del Cholo. Ora testa e fari tutti puntati sul return match del derby madrileno: anche se dopo il 3-0 blanco dell’andata l’impresa per l’Atletico appare francamente disperata.

… E ZAZA SEGNA ANCORA. Si fa vedere anche Zaza nel 4-1 con cui il Valencia affossa un sempre più malinconicamente ultimo Osasuna: l’italiano ex Sassuolo e Juventus firma così il sesto gol in 18 partite (quarto nelle ultime cinque) con la maglia dei Taronges.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*