ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie B, 40ª giornata: Pisa-Cittadella 1-4, i toscani di Gattuso tornano in Lega Pro
Serie B, 40ª giornata: Pisa-Cittadella 1-4, i toscani di Gattuso tornano in Lega Pro

Serie B, 40ª giornata: Pisa-Cittadella 1-4, i toscani di Gattuso tornano in Lega Pro

Il secondo verdetto di questa Serie B arriva nel posticipo della 40ª: Pisa-Cittadella finisce 1-4 e i nerazzurri di Gattuso dopo un anno tornano in Lega Pro.

Dopo aver riconquistato la cadetteria attraverso i playoff (nella sentitissima finale col Foggia in cui fu ferito), Ringhio Gattuso riscende dunque di categoria, al termine di una stagione a dir poco tribolata, condizionata dalle intricate vicende societarie e portatrice in dote pure di 4 punti di penalizzazione per inadempienze amministrative. I pisani si rassegnano dunque al penultimo posto a 34 punti.

All’Arena Garibaldi invece fa festa il Cittadella, che col poker ai nerazzurri toscani vola al 5° posto in classifica. I veneti di Venturato passano presto col gol del pisano doc ed ex nerazzurro Arrighini che si fa trovare pronto sul traversone di Salvi e battezza bene l’angolo alla destra di Ujkani.

Il Pisa ha un sussulto, complice anche l’atteggiamento da pancia piena del Cittadella che arretra il baricentro e s’abbassa rischiando più volte: Masucci e Verna si vedono respingere le proprie conclusioni da Scaglia e Valzania; lo stesso Verna al 40’ urla al gol deviando di testa il prolungamento di Masucci su cross di Lazzari, ma la rete non viene convalidata per fuorigioco.

Nel secondo tempo, dopo una fase di sostanziale equilibrio, Masucci fa pervenire al pareggio il Pisa: l’ex Sassuolo, Frosinone ed Entella raccoglie nella propria metà campo un rilancio dalla difesa, parte verso la porta veneta e chiede e ottiene il triangolo con Lores battendo di precisione Alfonso: è l’1-1 nerazzurro.

A quel punto i pisani di Gattuso ci credono e mettono in frequente affanno il Cittadella con alcune sparate, ma né Manaj né Di Tacchio realizzano il gol del sorpasso. La verve nerazzurra pian piano si spegne, e il Cittadella sornione riesce fuori con splendido cinismo a fare sua la partita.

Ci pensa prima con una doppietta di grande opportunismo il neo entrato Vido (prestito dalla Primavera del Milan); poi in pieno recupero Scaglia fa addirittura 1-4. Punizione troppo severa forse per il Pisa, per cui si riaprono le porte della Lega Pro.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*