ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > 4 Giorni di Dunkerque 2017, successo finale di Venturini. Ultima a Petit
4 Giorni di Dunkerque 2017, successo finale di Venturini. Ultima a Petit

4 Giorni di Dunkerque 2017, successo finale di Venturini. Ultima a Petit

Clement Venturini (Cofidis) si aggiudica la 4 Giorni di Dunkerque 2017, l’ultima tappa viene vinta da Adrien Petit (Direct Energie).

Coudekerque › Dunkerque (159 km) è l’ultima frazione della corsa francese. Messe da parte le giornate più insidiose, il profilo altimetrico odierno propone qualche saliscendi, ma non abbastanza per effettuare nuovi capovolgimenti in classifica generale. Tiene tutto sotto controllo, così, Clement Venturini, che porta a casa la vittoria davanti ai due belgi Sander Armee (Lotto Soudal) e Oliver naesen (Ag2R La Mondiale), distanziati rispettivamente di due e sette secondi. Il  migliore italiano è Mauro Finetto (Delko Marseille Provence KTM), staccato di 42″ dal vincitore.

Nell’ultima tappa si assiste alla fuga di Iuri Filosi (Nippo-Vini Fantini), Danilo Napolitano (Wanty-Groupe Gobert), Adrien Petit e Romain Cardis (Direct Energie), Julien Duval (Ag2r La Mondiale), Benoit Jarrier (Fortuneo-Vital Concept), Nicolas Baldo (Hp Btp-Auber 93) e Quentin Pacher (Delko Marseille Provence KTM), Lukas Spengler (WB Veranclassic-AquaProject) e Berden De Vries (Roompot Nederlandse Loterije).

Il loro vantaggio massimo non supera mai i tre minuti e mezzo grazie all’azione decisa dei Cofidis che non vogliono far correre rischi al primo della generale. I battistrada, comunque, danno filo da torcere al gruppo e così, quando il gap è inferiore al minuto ai venti chilometri all’arrivo, davanti allungano Petit, De Vries e Duval, che riescono a scavare un buon solco sugli immediati inseguitori.

A quattro chilometri all’arrivo Petit allunga ulteriormente e va a tagliare il traguardo a braccia alzate con un vantaggio di 15″ su De Vries e 18″ su Duval. Il gruppo giunge staccato di 37″ e viene regolato da Niccolò Bonifazio (Bahrain-Merida): il giovane velocista italiano chiude così la kermesse con due volate in cui batte tutti gli altri sprinter, ma non può festeggiare perché in entrambe le occasioni la fuga finisce per avere la meglio.

Ordine d’arrivo 6^ tappa:

1 PETIT Adrien (Direct Energie ) 3:34:14
2 DE VRIES Berden (Roompot – Nederlandse Loterij ) +15
3 DUVAL Julien (Ag2r La Mondiale ) +18
4 BONIFAZIO Niccolo (Bahrain – Merida ) +37
5 DEHAES Kenny (Wanty – Groupe Gobert ) ”
6 VERMELTFOORT Coen (Roompot – Nederlandse Loterij ) ”
7 KREDER Raymond (Roompot – Nederlandse Loterij ) ”
8 VERMEULEN Emiel (Roubaix – Lille Metropole ) ”
9 ISTA Kevin (Wb Veranclassic Aquality Protect ) ”
10 VAN LERBERGHE Bert (Sport Vlaanderen – Baloise ) ”

Classifica generale:

1 VENTURINI Clément (Cofidis, Solutions Credits ) 24:57:13
2 ARMEE Sander (Lotto Soudal ) +02
3 NAESEN Oliver (Ag2r La Mondiale ) +07
4 KONOVALOVAS Ignatas (Fdj ) +21
5 CHAVANEL Sylvain (Direct Energie ) +31
6 FINETTO Mauro (Delko Marseille Provence Ktm ) +42
7 SENECHAL Florian (Cofidis, Solutions Credits ) +01:19
8 FILOSI Iuri (Nippo – Vini Fantini ) +01:26
9 LIGTHART Pim (Roompot – Nederlandse Loterij ) +01:29
10 PICHON Laurent (Fortuneo – Vital Concept ) +01:42


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*