ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Nadal inarrestabile: vittoria al Mutua Madrid Open 2017
Nadal inarrestabile: vittoria al Mutua Madrid Open 2017

Nadal inarrestabile: vittoria al Mutua Madrid Open 2017

La prima parte di stagione sul cemento si era conclusa all’insegna di un solo nome, Roger Federer, capace di vincere a Melbourne, Indian  Wells e Miami. La stagione sul rosso, invece, ha un solo autentico dominatore: Rafael Nadal, che dopo aver conquistato il Masters 1000 di Montecarlo e il Masters 500 di Barcellona prosegue nel suo impressionante e trionfale ruolino di marcia siglando il successo in un altro Mille, il Mutua Madrid Open 2017.

Davanti al pubblico di casa arriva il quinto trionfo in carriera, giunto dopo aver battuto in finale il povero Dominic Thiem per 76 64. Coraggiosa la partita del giovane talento austriaco, che nella capitale iberica come nel capoluogo catalano dieci giorni fa arriva all’ultimo atto, ma si vede in entrambi i casi costretto a trovarsi di fronte il re della terra battuta.

Lì fu resa senza appello, stavolta la sua condotta di gara è ben più matura: lotta con tutto se stesso nel primo set in cui riesce a trascinare fino al tie break il mancino di Manacor, che lo vince per 10-8. Ma poi nulla può nel secondo parziale contro le giocate dello spagnolo, che chiude per 64 dopo quasi due ore e mezza di battaglia e alza questo nuovo trofeo.

Quanto a Nadal, si tratta della quindicesima vittoria consecutiva su questa superficie, una striscia sicuramente importante, specie se alle porte vi sono i due tornei chiave per la sua stagione, gli Internazionali d’Italia e soprattutto, tra due settimane, il Roland Garros.

La fiducia e le aspettative sono molto alte, soprattutto considerando il non eccelso livello momentaneo degli avversari: Federer salta questi appuntamenti (su Parigi non ha ancora sciolto la riserva), Murray proviene da una serie negativa, Djokovic idem e oltretutto il serbo ha appena subito una sonora sconfitta proprio dal talento di Maiorca nella semifinale di Madrid. Dopo il tre su tre, Nadal punta dritto al quattro su quattro e poi al cinque su cinque.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*