ULTIME NEWS
Home > Calcio Estero > Liga, per il Real il titolo s’avvicina: a Vigo finisce 1-4, CR7 solito mattatore
Liga, per il Real il titolo s’avvicina: a Vigo finisce 1-4, CR7 solito mattatore
Real Madrid a Vigo, Liga. mundodeportivo.com

Liga, per il Real il titolo s’avvicina: a Vigo finisce 1-4, CR7 solito mattatore

Da stasera il Real Madrid è molto più vicino alla Liga: il recupero della 21ª contro il Celta finisce in trionfo per le merengues, 1-4 con doppio CR7. Barça a -3.

Sempre nel segno dell’asso di Madeira: Ronaldo tocca quota 24 gol in questa Liga, e ai suoi gol si aggiungono quelli di Benzema e Kroos. A soli 90’ dalla fine del torneo le merengues di Zidane ritrovano dunque il primato solitario della Liga con tre punti di vantaggio sul Barça: basterà non perdere domenica a Malaga, indipendentemente dal risultato dei blaugrana con l’Eibar, per brindare alla 33esima Liga nella storia della Casa Blanca quattro anni dopo averla vinta l’ultima volta.

Vendetta fredda servita al Celta Vigo che aveva eliminato proprio i blancos in Copa del Rey e aveva inferto loro una clamorosa sconfitta al Bernabeu. al Balaidos comunque non sono mancate le polemiche, tutte per decisioni arbitrali a favore del Madrid: e le polemiche a 90’ dalla fine del campionato proseguiranno eccome.

Benzema in grande spolvero e CR7 in forma smagliante. Ci mette appena 10’ il portoghese per accendersi: sinistro preciso dal limite e Real già in vantaggio. Il Celta prova a reagire ma non ha i mezzi tecnici per impensierire più di tanto Navas, che deve impegnarsi solo al 30’ su una punizione calciata forte da Wass.

È nella ripresa che il Real piazza l’allungo decisivo verso la vittoria serale, e probabilmente verso quella della Liga: contropiede micidiale orchestrato dal solito Isco, palla di nuovo a Ronaldo, sinistro fulminante che lascia di stucco Sergio Alvarez sul suo palo.

Poi si accendono le polemiche: rigore negato a Iago Aspas (spinto alle spalle da Ramos) con successiva ammonizione (e conseguente espulsione) per simulazione. Il Balaidos diventa furente di rabbia e Los Celestes decidono di spaventare il Real col destro di Guidetti al 69’ che deviato da Ramos finisce in porta per l’1-2.

La rimonta galiziana però non solo non si completa, ma il gol subito ridà fiato e fame al Madrid che ci mette 2’ per ristabilire le distanze: grande giocata di Marcelo e Benzema da pochi passi cala il tris. Nel finale arriva pure il poker di Kroos. Per Zinedine Zidane si avvicina il primo trionfo in Liga da primo allenatore.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*