ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 37ª giornata: gli altri verdetti sono il Milan in Europa e il Genoa salvo
Serie A, 37ª giornata: gli altri verdetti sono il Milan in Europa e il Genoa salvo
Milan-Bologna, Serie A. Ans

Serie A, 37ª giornata: gli altri verdetti sono il Milan in Europa e il Genoa salvo

Non solo il sesto scudetto della Juventus: la 37ª di Serie A ha decretato anche la conquista dei preliminari di EL per il Milan e la salvezza del Genoa.

MILAN-BOLOGNA 3-0. Un tris per l’Europa: il Milan lo piazza a San Siro contro un Bologna già con la pancia piena; per i rossoneri ormai è certa la matematica qualificazione all’Europa League, seppure ai preliminari.

Deulofeu, Honda e Lapadula stendono 3-0 i rossoblù e tornano in Europa 3 anni dopo l’ultima volta (in Champions League). Montella indovina la vittoria coi cambi decisivi nel secondo tempo di Mati Fernandez e Honda: il cileno indovina l’assist per lo spagnolo, poi il giapponese firma il bis su punizione. Al 91’ la firma dell’ex Pescara.

EMPOLI-ATALANTA 0-1. L’Atalanta vince in scioltezza pure ad Empoli e tiene inguaiata la squadra di Martusciello, che dovrà sudarsi la permanenza nella prossima Serie A. Il successo del Castellani è firmato ancora una volta dal Papu Gomez, che al 13’ indovina la conclusione giusta dal limite trovando l’improponibile gaffe di Skorupski che buca clamorosamente l’intervento e si fa beffare.

Per il Papu è il 15esimo gol in campionato, la sua stagione migliore condita anche da 12 assist. La Dea di Gasperini mette al sicuro il 5° posto e può anche sferrare l’attacco alla Lazio.

GENOA-TORINO 2-1. È una vittoria pesantissima, quella con cui il Genoa stende il Torino 2-1 e conquista la matematica e agognata salvezza in Serie A. Di Luca Rigoni e Giovanni Simeone i gol del Grifone in una partita tirata ed equilibrata, tenuta in vita poi dal gol su punizione di Ljajic.

SASSUOLO-CAGLIARI 6-2. Al Mapei Stadium si gioca a tennis: il Sassuolo batte il Cagliari 6-2 con un set tennistico pieno zeppo di punti.

Il primo tempo finisce addirittura 4-1, con i neroverdi che fanno tre gol nel primo quarto d’ora con Magnanelli, Berardi e Politano. Sau e Sensi fissano il risultato prima dell’intervallo. Nella ripresa arrivano pure i gol di Iemmello su rigore, Ionita e Matri. In classifica i neroverdi salgono a quota 46, i rossoblù a 44 punti.

UDINESE-SAMPDORIA 1-1. Alla Dacia Arena va in scena il festival del nervosismo, in una partita peraltro ininfluente per la classifica di entrambe. Al 5’ segna Thereau, al 64’ pareggia Muriel su rigore. Poi succede di tutto: il colombiano dopo il gol provoca il pubblico portandosi le mani alle orecchie, l’Udinese si innervosisce e non poco e scatta la rissa, con le conseguenti espulsioni dello stesso Muriel da una parte e di Danilo e Del Neri (prima il rosso era stato sventolato a De Paul).

 


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*