ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Serie A, 38ª giornata: Bologna-Juventus 1-2, i bianconeri ringraziano il Duemila Kean
Serie A, 38ª giornata: Bologna-Juventus 1-2, i bianconeri ringraziano il Duemila Kean
19.11.2016 - Torino - Serie A 2016/17 - 13a giornata - Juventus-Pescara nella foto: Moise Kean - Juventus

Serie A, 38ª giornata: Bologna-Juventus 1-2, i bianconeri ringraziano il Duemila Kean

L’ultimo atto della Juventus in Serie A è un graffio in rimonta per l’1-2 finale al Bologna: la gara la decide con una zuccata Moise Kean che entra nella storia.

Prima del Millennium (Stadium) segna il Millennial: a decidere l’ultima partita nella Serie A 2016-17 della Juventus è Moise Kean, il primo Duemila a esordire in A e in Champions League. L’attaccante italo-ivoriano entra nel finale nella sfida del Dall’Ara e la decide inzuccando di testa la pennellata di Pjanic su punizione. Ora si vira decisamente su Cardiff: fra una settimana la Vecchia Signora sarà attesa dall’atto finale di una stagione che da storica potrebbe diventare leggendaria.

Alla fine Allegri stravolge tutto e il turnover in casa bianconera c’è eccome, visto che 7/undicesimi sono risparmiati in vista della finale Champions: dei titolari in campo vanno solo Barzagli, Khedira, Dybala e Higuain, con Allegri che spedisce in campo il debuttante terzo portiere Audero e preferisce Sturaro a Mandzukic. Fondamentale il minutaggio del tedesco, tornato in campo in tempi record 17 giorni dopo il k.o. col Monaco del 9 maggio. La Juventus riesce perlomeno a evitare il rischio infortuni.

Il primo tiro della gara è di Destro, a lato, poi però la Juventus sale in cattedra coi tentativi di Dybala, Sturaro (gol annullato per fuorigioco) e soprattutto Higuain: il Pipita prende la mira e apre il conto con la difesa bolognese, calciando poi prima dell’intervallo un destro che va fuori di un soffio.

Nella ripresa, in mezzo agli sbadigli generati dall’afoso caldo emiliano, il Dall’Ara ha un sussulto col gol di Taider: controllo al limite dell’area, sterzata su Marchisio e destro a giro che s’infila nell’angolino di Audero, una bellissima rete per il congedo del Bologna sul suo pubblico.

La Juventus prova l’immediata reazione ma Dybala calcia malamente a lato. Allegri non è contento e si vede, e comincia i cambi mettendo fuori un Marchisio non al meglio e inserendo la banda balcanica Pjanic-Mandzukic. Al 25’ dopo una gran conclusione a giro della Joya deviata in angolo da uno strepitoso Da Costa il pareggio bianconero è servito: Benatia smarca di testa Higuain che calcia in bocca a Da Costa, Dybala è lesto sulla respinta del portiere e calcia sotto la traversa.

Il portiere bolognese è super anche su Pjanic. Quando tutto sembra finito e stanno per scorrere i titoli di coda, ci pensa Kean- entrato dopo la mezz’ora – a regalare la vittoria alla Signora. Ora testa alla Champions: la Juventus non ha altro a cui pensare.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*