ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Oscar Pujol vince il Giro del Giappone 2017. Brilla Marco Canola
Oscar Pujol vince il Giro del Giappone 2017. Brilla Marco Canola
Marco Canola @NIPPO_Fantini

Oscar Pujol vince il Giro del Giappone 2017. Brilla Marco Canola

Il Giro del Giappone 2017 si conclude nel segno di Oscar Pujol: va al corridore in forza al Team Ukyo la classifica generale della corsa a tappe nipponica, nel corso della quale si mette in evidenza l’italiano Marco Canola (Nippo-Vini Fantini), capace di aggiudicarsi tre frazioni.

Dopo il cronoprologo d’apertura di Sakai vinto dallo statunitense Daniel Summerhill (UnitedHealthcare), sono Italia e Spagna a dominare la gara del Sol Levante classificata 2.1 all’interno dell’Uci Asia Tour. Il tricolore è portato in alto dal leader della Nippo-Vini Fantini Marco Canola: il veneto, già vincitore quest’anno del Giro del Limburgo in Olanda, è in grado di far sue ben tre tappe.

Comincia il secondo giorno a Kyoto, tagliando in solitaria il traguardo con un vantaggio di sette secondi sugli inseguitori regolati dallo spagnolo Jon Aberasturi (Team Ukyo) sull’argentino Lucas Sebastian Haedo (UnitedHealthcare). Si ripete il giorno successivo a Inabe, dove riesce ad avere la meglio dei due atleti appena citati, piazzati in quest’occasione in ordine inverso. Infine arriva il tris a Shinshu, dove regola allo sprint una ventina di unità precedendo Nathan Earle del Team Ukyo.

La compagine Professional italo-nipponica si comporta davvero bene in quella che è a tutti gli effetti la corsa di casa. A dominare le tappe più impegnative, però, sono gli iberici, con lo stesso Aberasturi che vince a Mino la quarta frazione precedendo Anthony Giacoppo della Isowhey. Poi, il sesto giorno, è il momento della frazione regina, soli 12 km fino alla vetta del Monte Fuji, il simbolo del Giappone. Qui ad imporsi è Oscar Pujol, che vince con un distacco considerevole sugli inseguitori ed ipoteca la classifica generale con due giornate d’anticipo.

Non muovono le acque, infatti, le ultime due tappe. Nella penultima primeggia Marcos Garcia (Kinan Cycling Team) giungendo con un minuto e mezzo di vantaggio sugli inseguitori; nell’ultima, invece, arriva la vittoria dell’unico WorldTeam presente, la Bahrain-Merida, grazie al giovane neoprofessionista Jon Ander Insausti, che si lascia dietro i due atleti di casa Takayuki Abe e Jin Okubo.

Questo il podio finale del Tour of japan 2017: Oscar Pujol primo davanti all’australiano Nathan Earle e all’iraniano Hamid Pourhashemi (Tabriz). Due italiani in top ten: Marco Canola in ottava posizione e il compagno di squadra Ivan Santaromita in decima piazza.

Classifica generale:

1(1) PUJOL Oscar Team UKYO 19:00:52
2(3) EARLE Nathan Team UKYO 01:40
3(2) POURHASHEMI Hamid Tabriz Shahrdary Team 01:42
4(4) TORIBIO José Vicente Matrix Powertag 2:22
5(5) NORRIS Lachlan UnitedHealthcare Pro Cycling Team 2:46
6(6) ROE Timothy IsoWhey Sports SwissWellness team 2:56
7(7) NOVAK Domen Bahrain Merida Pro Cycling Team 3:07
8(10) CANOLA Marco Nippo – Vini Fantini 3:12
9(9) POURSEYEDI Mirsamad Tabriz Shahrdary Team 3:17
10(11) SANTAROMITA Ivan Nippo – Vini Fantini 3:21


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*