ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > CDM Scherma, a Bogotà arrivano tre podi dalla spada
CDM Scherma, a Bogotà arrivano tre podi dalla spada
Bogota, 26/28 may 2017 Grand Prix Epee Nella foto: FICHERA Marco, SANTUCCIO Alberta e Munzone Edoardo. Photo Augusto Bizzi

CDM Scherma, a Bogotà arrivano tre podi dalla spada

Anche la spada chiude la sua stagione di Coppa del Mondo. Sulle pedane colombiane di Bogotà i ragazzi e le ragazze della nazionale azzurra, impegnati nell’ultimo Grand Prix FIE, colgono tre medaglie grazie a Marco Fichera, Edoardo Munzone ed Alberta Santuccio.

Uomini. Un argento e un bronzo dalla gara maschile. A sfiorare l’impresa è Marco Fichera, che deve accontentarsi del secondo gradino del podio dopo essere stato sconfitto in finale dall’ucraino Nikishin per 7-3. Il suo finale di stagione, ad ogni modo, è stato davvero incoraggiante, dal momento che di recente ha ottenuto il successo a Parigi.

L’azzurro in forza alle Fiamme Oro aveva iniziato la sua gara con il successo sullo statunitense Schumacher per 15-9, poi aveva proseguito con le vittorie sul russo Bida per 12-9, sul ceco Berna per 15-13, sull’altro russo Sukhov per 15-11 e, in semifinale, sul sudcoreano Park Kyoungdoo ancora per 15-11.

Straordinaria e sorprendente la performance di Edoardo Munzone, che si ferma al terzo gradino del podio dopo la sconfitta in semifinale per mano del già citato ucraino Nikishin, poi trionfatore della gara. Il suo percorso era cominciato con le affermazioni sull’oro di Londra 2012 Ruben Limardo per 15-7, sull’ungherese Redli per 15-9, sul francese Yannick Borel per 15-11 e, ai quarti, sul connazionale Enrico Garozzo per 14-10.

Stop ai quarti per Paolo Pizzo, protagonista dell’eliminazione dei suoi connazionali Andrea Vallosio e Mamtteo Tagliariol, ma poi piegato per una sola stoccata dal sudcoreano Park Kyoungdoo. Stop ai sedicesimi per Lorenzo Buzzi, mentre Andrea Santarelli esce di scena al primo assalto di giornata.

Donne. Primo podio stagionale (secondo in Assoluto) per Alberta Santuccio. La siciliana delle Fiamme Oro conquista un bel bronzo, venendo superata soltanto in semifinale dall’atleta di Hong Kong Kong Man Wai Vivian per 15-9. In precedenza l’azzurra aveva sconfitto l’argento olimpico di Rio 2016 Rossella Fiamingo per 15-8. L’asiatica, inoltre, nei primi turni aveva messo Ko già tre italiane: Nicol Foietta, Alice Clerici e Francesca Boscarelli.

Fuori ai quarti di finale Giulia Rizzi, eliminata dalla campionessa olimpica di Rio2016, l’ungherese Emese Szasz-Kovacs, poi vincitrice finale del Grand Prix FIE di Bogotà. Subito fuori anche Mara Navarria e Brenda Briasco.

COPPA DEL MONDO – GRAND PRIX FIE – SPADA MASCHILE – Bogotà

Classifica: 1. Nikishin (Ukr), 2. Fichera (ITA), 3. Munzone (ITA), 3. Park Kyoungdod (Kor), 5. Garozzo (ITA), 6. Jung Jinsun (Kor), 7. Sukhov (Rus), 8. Pizzo (ITA).

COPPA DEL MONDO – GRAND PRIX FIE – SPADA FEMMINILE – Bogotà

Classifica: 1. Szasz (Hun), 2. Kong Man Wai (Hkg), 3. Shin A (Kor), 3. Santuccio (ITA), 5. Logunova (Rus), 6. Choi (Kor), 7. Xu Chengzi (Chn), 8. Rizzi (ITA).


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*