ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Roland Garros 2017: fuori Bolelli, Napolitano ed Errani. Saluta anche Kvitova
Roland Garros 2017: fuori Bolelli, Napolitano ed Errani. Saluta anche Kvitova

Roland Garros 2017: fuori Bolelli, Napolitano ed Errani. Saluta anche Kvitova

Escono di scena tre azzurri al secondo turno del Roland Garros 2017, secondo Slam della stagione di scena sulla terra rossa di Parigi: salutano la capitale francese Simone Bolelli, Stefano Napolitano e Sara Errani.

Simone Bolelli lotta, ma cede a Dominic Thiem, numero sette del ranking atp e testa di serie numero sei: l’austriaco ha la meglio in tre set con il punteggio di 75 61 63. Si sapeva sarebbe stato un match difficilissimo, ma il trentunenne bolognese, approdato al tabellone principale passando attraverso le qualificazioni, non sfigura affatto e nel primo set vola subito sul parziale di tre a zero, prima che l’avversario gli prenda le misure e lasci poco spazio al gioco dell’azzurro.

Eliminato anche Stefano Napolitano, protagonista dell’exploit al primo turno contro Mischa Sverev: stavolta la spunta l’argentino Diego Schwartzman, vincitore per 63 75 62. Termina una comunque stupenda avventura per il ventiduenne biellese, alla prima partecipazione al Major francese. Domani sarà la volta di Paolo Lorenzi, che affronterà lo statunitense John Isner, e soprattutto del derby tra Fabio Fognini e Andreas Seppi.

In campo femminile saluta l’ultima italiana rimasta, vale a dire Sara Errani, che dopo il buon debutto contro la giapponese Misaka Doi viene fermata dall’atleta di casa Kristina Mladenovic per 62 63.

Situazione big. Dopo aver perso la numero uno, il tabellone donne perde Petra Kvitova, eliminata dalla statunitense Berthanie Mattek-Sands. Avanti Venus Williams, applaudita dalla sorella Serena accorsa ad assisterla dai box, e Garbine Muguruza, che a fatica supera l’estone Annet Kontaveitt.

Tra gli uomini, invece, procedono spediti Rafael Nadal e Novak Djokovic: il primo supera l’olandese Robin Haase per 61 64 63, il secondo il portoghese Sousa per 61 64 63. Esce clamorosamente di scena Jo-Wilfried-Tsonga, che nella conclusione del match del primo turno viene sconfitto dall’argentino Olivo. Commovente, poi, la vittoria di Steve Johnson, che piegando il croato Borna Coric scoppia in lacrime al termine dell’incontro in memoria del padre deceduto poche settimane fa, a causa del quale era stato costretto a dare forfait agli Internazionali d’Italia.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*