ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Roland Garros 2017, Wawrinka demolisce Fognini
Roland Garros 2017, Wawrinka demolisce Fognini

Roland Garros 2017, Wawrinka demolisce Fognini

Saluta Parigi l’ultimo azzurro rimasto in tabellone: Fabio Fognini subisce una dura lezione da Stanislas Wawrinka e viene eliminato al terzo turno del Roland Garros 2017, secondo Slam della stagione di scena sulla terra rossa della capitale francese.

Dura un set l’incontro del tennista ligure, quel primo set in cui si arrende al tie break alla forza dello svizzero, vincitore dei French Open nel 2015. Poi non c’è più partita: appena due game racimolati nei successivi parziali, a testimonianza di come l’azzurro non abbia affatto perso quel carattere di discontinuità che l’ha contraddistinto nel corso dell’intera carriera. Se questa doveva essere la prova della maturità, viene decisamente respinto dal campo.

Andy Murray supera l’insidioso ostacolo Juan Martin Del Potro: finisce come nella finale olimpica, con il numero uno del ranking che deve faticare nei primi due set, poi trova la strada in discesa e chiude nel parziale decisivo con un netto 60. Supera il turno, nella stessa parte del tabellone, Marin Cilic, che si sbarazza di Feliciano Lopez per 61 63 63.

Fin troppo severo Rafael Nadal nei confronti del georgiano Nikoloz Basilashvili: finisce 60 61 60 in favore dello spagnolo, mentre lo sconfitto che, per la prima volta al terzo turno di uno Slam, ammette che si tratta di un “punteggio imbarazzante”. Assai diverso l’andamento di Novak Djokovic: ci vogliono cinque set al serbo per avere la meglio dell’argentino Diego Schwartzman: il 57 63 36 61 61 la dice lunga su come Nole sia ancora altalenante nel suo rendimento e faccia fatica a trovare la quadratura del cerchio.

Passa con poca fatica Milos Raonic, che beneficia del ritiro dopo poco più di un set di Guillermo Garcia Lopez (problema al quadricipite) per qualificarsi agli ottavi. Ottavi conquistati anche da Pablo Carreno Busta, che pone fine all’avventura di Grigor Dimitrov. Ritiro anche per David Goffin, che nel tentativo di recuperare una palla nel match contro Horacio Zeballos inciampa sui teloni che servono a ricoprire il campo in caso di pioggia, cade e si fa male alla caviglia, dovendo così abbandonare il torneo.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*