ULTIME NEWS
Home > Calciomercato > Milan, ufficiale Ricardo Rodriguez: il terzo colpo del mercato rossonero è realtà
Milan, ufficiale Ricardo Rodriguez: il terzo colpo del mercato rossonero è realtà
INGOLSTADT, GERMANY - NOVEMBER 26: Ricardo Rodriguez of Wolfsburg handles the ball during the Bundesliga match between FC Ingolstadt 04 and VfL Wolfsburg at Audi Sportpark on November 26, 2016 in Ingolstadt, Germany. (Photo by Deniz Calagan/Bongarts/Getty Images)

Milan, ufficiale Ricardo Rodriguez: il terzo colpo del mercato rossonero è realtà

Ricardo Rodriguez è un nuovo giocatore del Milan. Il difensore svizzero ha svolto le visite mediche e sarà rossonero su base quadriennale.

Il 24enne terzino sinistro ex Wolfsburg era approdato ieri pomeriggio alla Malpensa; oggi, dopo le visite mediche di rito alla clinica “La Madonnina” nel centro di Milano. Oggi la firma del contratto, col club tedesco che verrà versare nelle sue casse dal Milan 15 milioni di euro più 3 di bonus.

Decisivo per l’acquisto di Ricardo Rodriguez è stato il blitz compiuto in Germania da Marco Fassone, che ha trovato l’accordo con il Wolfsburg dopo che Milan e giocatore si erano già accordati diverse settimane fa. Rodriguez è il terzo rinforzo dell’era Yonghong Li, dopo Musacchio e Kessié. Per i rossoneri certo questo calciomercato è partito col botto: una media di un colpo a settimana, che lascia ben sperare i tifosi milanisti per il prosieguo dell’estate.

Il terzino sinistro svizzero sbarca dunque in Italia dopo quasi 5 anni e mezzo di Bundesliga: al Wolfsburg dal gennaio 2012 Ricardo Rodriguez ha totalizzato 184 partite condite da 22 marcature personali. Nell’ultima stagione qualche problema fisico lo ha frenato, ma è riuscito comunque a segnare due reti nel massimo campionato di Germania.

Ricardo Rodriguez inoltre è titolare della nazionale svizzera con cui ha collezionato 45 presenze totali. Queste sono le prime parole rilasciate dal neo-rossonero alla stampa dopo le visite mediche: «Sono in una squadra molto grande e vogliamo tornare in alto. Non avevo un idolo, ma guardavo sempre il Milan e le sue partite perché era una grande squadra. Il 3 non è il mio numero preferito, preferisco il 13 o il 33, ma ora non ci penso. Sceglierò poi, voglio iniziare il prima possibile e credo che questa sia una squadra importante per migliorare ancora».


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*