ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Scherma Europei 2017, piovono medaglie: oro Garozzo, argento Gregorio, bronzo Avola
Scherma Europei 2017, piovono medaglie: oro Garozzo, argento Gregorio, bronzo Avola
Foto: Bizzi @Federscherma

Scherma Europei 2017, piovono medaglie: oro Garozzo, argento Gregorio, bronzo Avola

Non potevano cominciare nel modo migliore i Campionati Europei 2017 di scherma di scena a Tbilisi, in Georgia. Dalle prime due gare in programma arrivano tre medaglie per la nazionale italiana: Daniele Garozzo è oro nel fioretto maschile in cui Giorgio Avola conquista il bronzo; Rossella Gregorio argento nella sciabola femminile.

Campione olimpico e ora campione europeo. A dispetto di una stagione di Coppa del Mondo non esattamente entusiasmante, Daniele Garozzo sa quando è il momento di sfoderare gli artigli e infilzare gli avversari. E così, a dieci mesi dallo spettacolare oro di Rio 2016, arriva anche il titolo continentale giunto dopo aver superato in finale il russo Timur Safin, campione europeo uscente, con il punteggio di 15-12.

All’ultimo atto il fiorettista siciliano ci arriva eliminando in semifinale il connazionale e conterraneo Giorgio Avola, costretto ad accontentarsi della medaglia di bronzo che può comunque renderlo più che soddisfatto. Nei turni precedenti Garozzo ha la meglio per 15-9 l’ucraino Yunes, del danese Thomas Berg per 15-7 agli ottavi e del britannico James Davis per 15-12 ai quarti; Avola, invece, supera il turco Mankuer per 15-9, il bielorusso Lahunou per 15-4, il francese Erwan Le Pechoux per 15-13, il britannico Richard Kruse per 15-11.

Esce di scena agli ottavi Alessio Foconi: il campione italiano elimina l’ucraino Dmytro Chuchukalo per 15-7,ma poi viene eliminato per 15-8 dal ceco Alexander Choupenitch, artefice dell’eliminazione del quarto azzurro, l’esordiente Lorenzo Nista, per 15-6.

Bella prova anche dalle ragazze della sciabola, arma che, partita qualche anno fa come punto debole dell’intera nazionale azzurra, sta ormai raggiungendo l’élite internazionale. A salire sul secondo gradino del podio è Rossella Gregorio, che si arrende soltanto in finale per 15-8 alla sorprendente georgiana Teodora Kakhiani, dopo aver battuto in semifinale romena Bianca Pascu col punteggio di 15-10.

Amaro in bocca per l’esito finale, ma Gregorio deve comunque essere felice per la terza medaglia continentale consecutiva dopo i due bronzi delle due edizioni precedenti. Al primo turno a finire Ko sotto i suoi colpi è la connazionale Irene Vecchi. Si ferma ai piedi del podio la corsa di Loreta Gulotta, che perde ai quarti di finale contro l’atleta di casa Teodora Kakhiani per 15-13. La stessa Gulotta ha la meglio precedentemente della sua compagna di allenamenti Martina Criscio per 15-14.

CAMPIONATI EUROPEI TBILISI2017 – FIORETTO MASCHILE – Tbilisi

Classifica: 1. Garozzo (ITA), 2. Safin (Rus), 3. Avola (ITA), 3. Cadot (Fra), 5. Joppich (Ger), 6. Davis (Gbr), 7. Choupenitch (Cze); 8. Kruse (Gbr).

CAMPIONATI EUROPEI TBILISI2017 – SCIABOLA FEMMINILE – Tbilisi

Classifica: 1. Kakhiani (Geo), 2. Gregorio (ITA), 3. Pusztai (Hun), 3. Pascu (Rou), 5. Limbach (Ger), 6. Gulotta (ITA), 7. Pozdniakova (Rus), 7. Berder (Fra).


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*