ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Qualificazioni Russia 2018, Asia: ok Iran e Australia, pari per Giappone e Cina
Qualificazioni Russia 2018, Asia: ok Iran e Australia, pari per Giappone e Cina

Qualificazioni Russia 2018, Asia: ok Iran e Australia, pari per Giappone e Cina

Le qualificazioni ai Campionati Mondiali di Russia 2018 della zona Asia proseguono a ritmo serrato: negli incontri giocati nelle ultime ore si registrano, tra gli altri, le vittorie di Iran, Australia e Qatar e i pareggi di Giappone e Cina.

Gruppo A. A gonfie vele l’Iran, che mantiene saldamente il primo post in classifica grazie al due a zero sull’Uzbekistan: All’Azadi Stadium di Teheran sono di Sardar Azmoun e Mehdi Taremi le reti che regalano i tre punti ai padroni di casa.

Clamoroso Ko della Korea (Corea del Sud): i rappresentanti dell’estremo oriente vengono sconfitti per 3-2 a casa del Qatar che veleggia nelle parti basse della classifica. Al Jassim Bin Hamad Stadium di Doha Hasan Al Haydos e Arkam Afif portano in doppio vantaggio gli arabi; coreani di nuovo in partita con Ki Sungyueng e Hwang Heechan, ma una nuova rete di Al Haydos affonda gli ospiti.

La Korea resta comunque al secondo posto in classifica in virtù della sconfitta dell’Uzbekistan che insegue e della Syria che non va oltre il pari con il fanalino di coda Cina. La nazionale di Marcello Lippi, subentrato al suo predecessore a situazione ormai compromessa, stecca di nuovo e deve ormai salutare il Mondiale di Russia 2018. Sul campo neutro di Krubong, in Malaysia, alle reti di Gao Lin e Wu Xin rispondono quelle di Mahmoud Al Mawas e Ahmed Al Saleh.

Classifica Gruppo B: Iran 20, Korea 13, Uzbekistan 12, Syria 9, Qatar 7 e China 6.

Gruppo B. Il Giappone capolista non va oltre il pari per uno a uno contro l’Iraq. Al Pas Stadium di Tehran Yuja Osako segna dopo otto minuti, ma i nipponici vengono raggiunti nella ripresa dalla rete di Mahdi Kamil. Gli iracheni sono comunque penultimi nel girone a sei e per loro è ormai compromesso il cammino verso la qualificazione alla rassegna iridata.

I nipponici, invece, pur primi, devono guardarsi alle spalle da due compagini appena un punto dietro: sono Australia e Arabia Saudita, scontratesi tra di loro all’Adelaide Oval in cui prevalgono i padroni di casa per 3-2. Partita bella e viva: per due volte aussie in vantaggio con Tomi Juric e Tommy Rogic, ma per due volte raggiunti da Salem Al-Dossari e Mohamed Al-Sahlawi. ma la doppietta persona di Juric fa festeggiare gli oceanici.

L’ultimo scontro nel raggruppamento avviene tra Emirati Arabi e Thailandia. Con la nazionale della penisola indocinese fanalino di coda a quota due punti, gli emiratini non vanno oltre il pari raggiunto in extremis: al Rajamangala National Stadium di Bangkok padroni di casa in vantaggio con Mongkol Tosakrai e raggiunti nel recupero da Ali Mabkhout.

Classifica Gruppo B: Giappone 17, Australia e Arabia Saudita 16, Emirati Arabi 10, Iraq 5, Thailandia 2.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*