ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro di Slovenia 2017, apre Bennett. Colbrelli secondo
Giro di Slovenia 2017, apre Bennett. Colbrelli secondo

Giro di Slovenia 2017, apre Bennett. Colbrelli secondo

Spetta a Sam Bennett aprire con una vittoria il Giro di Slovenia 2017: l’irlandese della Bora-Hansgrohe vince in volata la prima tappa battendo Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida) e Luka Megzec (Orica-Scott) in un finale caratterizzato da una grossa caduta.

In una delle più affollate settimane dell’intero calendario ciclistico trova spazio anche la nuova edizione del Tour of Slovenia, che anno dopo anno incrementa il suo prestigio. E la startlist, composta da cinque squadre WorldTour, ne è la conferma. Parte da Koper Capodistria questa gara: 159 i km in programma nella giornata odierna, con un finale piuttosto semplice.

È un ottetto di corridori a dar vita alla fuga: sono Luca Pacioni (Androni-Sidermec), Ziga Jerman (Rog-Lubljana), Primosz Obal (nazionale slovena), Nicola Bagioli (Nippo-Vini Fantini), Niccolò Salvietti (Sangemini-MGKVis), Mathias Krizek (Tirol Cycling), Tomas Buchachek (Elkov-Author) i fuggitivi partiti poco dopo il via.

La fine della loro avventura arriva ai meno venti chilometri alla conclusione, eccetto l’austriaco Krizek, che si rialza qualche chilometro più avanti. Così si procede verso la volata. Gli uomini della Dimension Data provano a pilotare nel migliore dei modi il loro leader Mark Cavendish, ma il britannico, rientrante dopo due mesi di stop, è lontano da un’accettabile condizione.

Agli ultimi duemila metri sale al comando la Bahrain-Merida e il capitano della formazione araba, Sonny Colbrelli, è il primo a partire. Ma è troppo lunga la volata del bresciano, che deve così accontentarsi del secondo posto alle spalle di Sam Bennett, che dopo un buon Giro 100 (seppur senza acuti) dimostra di avere ancora una discreta gamba. Terza posizione per Luka Megzec.

Altri tre italiani in top ten: quarto Roberto Ferrari (UAE Team Emirates), quinto Marco Canola (Nippo-Vini Fantini) e ottavo Andrea Palini (Androni-Sidermec). Solo decimo Cavendish.

Ultimi mille metri caratterizzati da una grossa caduta che spezza il plotone: ne fanno le spese, tra gli altri, il sudafricano Jacques Janse van Rensburg (Team Dimension Data), per il quale si teme un problema alla clavicola, e l’italiano Davide Orrico (Sangemini-MG.Vis), portato in ospedale per accertamenti.

La seconda tappa condurrà i corridori nella capitale Lubiana: due salite a metà percorso, ma finale non particolarmente impegnativo.

Ordine d’arrivo 1^ tappa:

01 Leader jersey Sam Bennett 1990 Bora – Hansgrohe 00
02 Sonny Colbrelli 1990 Bahrain – Merida + 00
03 Luka Mezgec 1988 Orica – Scott + 00
04 Roberto Ferrari 1983 UAE Team Emirates + 00
05 Marco Canola 1988 Nippo – Vini Fantini + 00
06 Marko Pavlic 1993 Meglo Jogi Kult Solkan + 00
07 Dusan Rajovic 1997 Adria Mobil + 00
08 Andrea Palini 1989 Androni Giocattoli + 00
09 Rafal Majka 1989 Bora – Hansgrohe + 00
10 Mark Cavendish 1985 Team Dimension Data


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*