ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Diamond League 2017 – Oslo: tutti i risultati
Diamond League 2017 – Oslo: tutti i risultati

Diamond League 2017 – Oslo: tutti i risultati

Prosegue la Diamond League 2017. Dopo il Golden Gala disputato allo Stadio Olimpico di Roma, è il turno di Oslo ospitare la nuova tappa del più importante circuito di atletica leggera. Vediamo tutti i risultati fatti registrare nella capitale scandinava.

Salto in alto uomini. Proviene da qui il più grosso risultato di una serata che non regala troppi sussulti. Il rappresentante del Bahrain Mutaz Essa Barshim salta 2.38 metri (miglior prestazione mondiale stagionale) battendo l’iridato ucraino Bohdan Bondarenko (2.29) e l’olimpionico Derek Drouin (2.25). Qualche chilometro più giù, a San Marino, rientra in gara Marco Tamberi: un 2.18 che non è importante per la misura, ma perché rappresenta la fine di un incubo per l’atleta marchigiano.

100 metri uomini. Come da pronostico, il canadese André De Grasse vince in 10.01 davanti al britannico Chijindu Ujah (10.02) e all’ivoriano Ben Youssef Meite (10.03).

200 metri donne. Pur con vento a favore, l’olandese Dafne Schippers vince facilmente in 22.31 sull’ivoriana Murielle Ahoure (22.74) e sulla giamaicana Simone Facey (22.77).

400 metri uomini. Vince il botswano Baboloki Thebe (44.95) davanti al britannico Matthew Hudson-Smith (45.16) e al ceco Pavel Maslak (45.52).

100 metri ostacoli donne. Prima la tedesca Pamela Dutkiewicz in 12.73 davanti alla statunitense Kristi Catlin (12.75) e alla norvegese Isabelle Pedersen (12.75).

400 metri ostacoli uomini. Festeggia il pubblico di casa grazie a Karsten Warholm, che realizza il nuovo primato nazionale (48.25) battendo il turco Yasmani Coepllo (48.44) e l’irlandese Thmas Barr (48.95).

800 metri donne. La sudafricana Caster Semenya non sbaglia e vince il doppio giro di pista in 1:57.59 davanti alle keniane Francine Niyonsaba (1:58.18) e Margaret Wambui (1:59.17), per un podio fotocopia di Rio 2016.

1500 metri uomini. Miglior tempo del britannico Jake Wightman (3:34.17, personale), che batte il keniano Elijah Manangoi (3:34.30) e il polacco Marcin Lewandowski (3:34.60).

3000 siepi donne. Ok la keniana Norah Jeruto (9:17.27), prima davanti all’etiope Sofia Assefa (9:17.24) e alla svizzera Fabienne Schlumpf (9:21.65).

Salto con l’asta donne. Vittoria per la campionessa olimpica cubana Yarisley Silva, prima in 4.81: battute la russa Anzhelika Sidorova (4.75) e la tedesca Lisa Ryzih (4.65).

Salto in lungo donne. Tianna Bartoletta realizza 6.79 metri al quinto tentativo e supera Darya Klishina (6.75 per la bella russa) e Claudia Rath (6.63).

Lancio del disco uomini. Si aggiudica la prova lo svedese Daniel Stahl (68.06) davanti al giamaicano Fedrick Dacres (67.10) e al belga Philip Milanov (66.39). Deludono i fratelli tedeschi Robert e Christoph Harting, Campioni Olimpici (65.11 e 64.13), quinto e sesto davanti al polacco Piotr Malachowski (63.70).

Lancio del disco donne. Fatica più del solito, ma la serba Sandra Perkovic si impone anche in quest’occasione scagliando l’attrezzo a 66.79. Seconda e terza le cubane Yaimi Perez (66.24) e Denia Caballero (63.29).


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*