ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro di Svizzera 2017, prova di forza di Spilak a Solden
Giro di Svizzera 2017, prova di forza di Spilak a Solden
Simon Spilak (Katusha-Alpecin). Foto: Getty Images

Giro di Svizzera 2017, prova di forza di Spilak a Solden

È Simon Spilak show al Giro di Svizzera 2017: il leader della Katusha-Alpecin vince con autorità la settima tappa sbaragliando la concorrenza sull’impegnativa ascesa finale verso Solden. Sua anche la maglia di leader della generale.

Terzultimo giorno al Tour de Suisse. L’avvincente corsa elvetica propone in quest’occasione 166.3 km che conducono il plotone da Zernez fino alla nota località sciistica di Sölden. Nuovo arrivo in quota, dunque, per inquadrare meglio una classifica ancora molto corta.

È un drappello molto numeroso quello che va a comporre la fuga di giornata. A comporlo sono Jonathan Restrepo e Baptiste Planckaert (Katusha-Alpecin), Jeroen Meijers (Rooompot), Tim Wellens (Lotto Soudal), David De La Cruz e Matteo Trentin (Quick-Step Floors), Lachlan Morton (Dimension Data), Markus Burghardt e Peter Sagan (Bora-Hansgrohe), Michael Matthews (Team Sunweb), Nelson Oliveira (Movistar), Lilian Calmejane e Sylvain Chavanel (Direct Energie), Lars-Peter Nordhaug e Daniel Pearson (Aqua Blue Sport), Mathew Hayman (Orica-Scott), Tsgabu Grmay (Bahrain-Merida) e John Dibben (Team Sky).

I diciotto battistrada rimangono al comando della corsa fino ai piedi dell’ascesa finale, in cui il ritmo imposto dal plotone costringe loro alla resa. L’alta andatura fa male a tanti, a cominciare dalla maglia gialla Domenico Pozzovivo (Ag2R La Mondiale) e dal secondo classificato Damiano Caruso (Bmc). Ma la selezione da dietro è ben evidente e in testa rimangono soltanto tre corridori: il duo della Katusha-Alpecin Rein Taramae e Simon Spilak e Joe Dombrowski della Cannondale-Drapac.

Dopo aver sfruttato l’egregio lavoro del suo compagno di squadra, Simon Spilak opera in prima persona staccando il rivale e restando da solo al comando della gara. Una grandissima prova, quella del corridore sloveno (già vincitore in passato del Tour de Suisse), che lascia tutti sul posto e va ad aggiudicarsi con superbia la tappa, conquistando al tempo stesso la leadership nella generale.

Ion Izaguirre (Bahrain-Merida) chiude secondo a 21″, seguito pochi metri dietro da Joe Dombrowski. Si difende, ma perde un minuto Damiano Caruso, che chiude in quarta posizione davanti all’olandese Steven Kruijswijk (LottoNL-Jumbo) ed è secondo in classifica a 52″ dal vincitore odierno. L’ex leader Pozzovivo chiude a due minuti e mezzo e, seppur ancora quarto nella generale, deve dire addio ai sogni di far sua la corsa.

Sarà il circuito di Sciaffusa a caratterizzare la penultima tappa: soli 100 km, ma con ben otto strappi a Herblingen.

Ordine d’arrivo 7^ tappa:

1 Simon Špilak (Slo) Team Katusha – Alpecin 3:58:36
2 Ion Izagirre Insausti (Esp) Bahrain – Merida 0:00:22
3 Joseph Lloyd Dombrowski (USA) Cannondale – Drapac Pro Cycling Team 0:00:36
4 Damiano Caruso (Ita) BMC Racing Team 0:01:04
5 Steven Kruijswijk (Ned) Team LottoNL – Jumbo 0:01:04
6 Jan Hirt (Cze) CCC Sprandi – Polkowice 0:01:07
7 Rein Taaramäe (Est) Team Katusha – Alpecin 0:01:33
8 Mikel Nieve Iturralde (Esp) Team Sky 0:01:47
9 Rui Alberto Faria Da Costa (Por) UAE Team Emirates 0:01:53
10 Pello Bilbao Lopez De Armentia (Esp) Astana Pro Team 0:02:40
11 Mathias Frank (SUI) Ag2r La Mondiale 0:02:40
12 Domenico Pozzovivo (Ita) Ag2r La Mondiale 0:02:40

Classifica generale:

1 Simon Špilak (Slo) Team Katusha – Alpecin 26:02:16
2 Damiano Caruso (Ita) BMC Racing Team 0:00:52
3 Steven Kruijswijk (Ned) Team LottoNL – Jumbo 0:01:05
4 Domenico Pozzovivo (Ita) Ag2r La 0:02:28
5 Rui Alberto Faria Da Costa (Por) UAE Team Emirates 0:02:35
6 Mathias Frank (SUI) Ag2r La Mondiale 0:02:51
7 Mikel Nieve Iturralde (Esp) Team Sky 0:02:54
8 Ion Izagirre Insausti (Esp) Bahrain – Merida 0:03:51
9 Marc Soler Gimenez (Esp) Movistar Team 0:04:07
10 Pello Bilbao Lopez De Armentia (Esp) Astana Pro Team 0:04:10


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*