ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro di Slovenia 2017, Majka batte Visconti a Rogla
Giro di Slovenia 2017, Majka batte Visconti a Rogla

Giro di Slovenia 2017, Majka batte Visconti a Rogla

L’uomo più atteso non delude: in attesa del Tour de France, Rafal Majka testa la sua gamba e va a vincere la tappa regina del Giro di Slovenia 2017. Il polacco della Bora-Hansgrohe batte sul traguardo di Rogla l’italiano Giovanni Visconti (Bahrain-Merida) e l’australiano Jack Haig (Orica-Scott), con cui va via negli impegnativi chilometri finali.

È la giornata decisiva al Tour of Slovenia: la frazione che parte da Celje affronta, nell’arco dei 167 km previsti, due GPM intermedi e soprattutto l’arrivo in quota su un’ascesa di 13.7 km al 6.5% di pendenza media.

Si riparte dovendo fare nuovamente i conti con le cadute: a finire peggio al termine della seconda tappa è stato il bielorusso Kanstantsin Siutsou (Bahrain-Merida), che ha riportato la frattura del femore ed è stato operato d’urgenza per ridurre la stessa.

A caratterizzare la fuga di giornata sono cinque corridori: Ziga Grošelj (Adria Mobil), Maximilian Kuen (Tirol Cycling), Michael Kukrle (Elkov), Samir Jabrayilov (Synergy Baku), Andreas Graf (Hrinkov Advarics) e l’italiano Manuel Belletti (Wilier-Selle Italia).

Ma la corsa vera e propria comincia una volta imboccate le rampe dell’ascesa finale, quando tutti i fuggitivi vengono ripresi e da dietro si attua una dura selezione. A inizio salita è la Bahrain-Merida ad imporre il ritmo, poi prende in mano la situazione la Bora-Hansgrohe con Gregor Mulhberger in favore del capitano Rafal Majka.

Ed è proprio quest’ultimo, il favorito della vigilia, a sferrare il primo di una serie di attacchi quando mancano dieci chilometri alla vetta. Alla sua ruota rimangono i soli Jack Haig (Orica-Scott) e Giovanni Visconti (Bahrain-Merida): il siciliano più volte perde qualche metro, ma prontamente ritorna in scia procedendo del suo passo.

E così sono i tre a giocarsi il successo. Dopo essere per l’ennesima volta rientrato ai meno duemila metri, il ragazzo siciliano lancia l’andatura ed è il primo a dar vita allo sprint ristretto. Haig molla, mentre Majka gli si mette a ruota e lo infila sulla linea del traguardo, andandosi a prendere contemporaneamente la leadership della classifica generale.

Altri tre italiani concludono in top ten: settimo a un minuto Mattia Cattaneo (Androni-Sidermec), a lungo sulla scia dei migliori; nono Ivan Santaromita (Nippo-Vini Fantini) e decimo Edward Ravasi della UAE Team Emirates, squadra in cui delude l’idolo di casa Jan Polanc.

Il Giro di Slovenia 2017 si concluderà domani con la Rogaska Slatina › Novo Mesto (160 km).

Ordine d’arrivo 3^ tappa:
1 Rafal Maka (Pol) Bora – Hansgrohe 4:33:40
2 Giovanni Visconti (Ita) Bahrain – Merida 0:00:04
3 Jack Haig (Aus) Orica – Scott 0:00:12
4 Gregor Mühlberger (AUT) Bora – Hansgrohe 0:00:25
5 Tadej Pogacar (Slo) Rog – Ljubljana 0:00:36
6 Hermann Pernsteiner (AUT) Amplatz – BMC 0:00:39
7 Mattia Cattaneo (Ita) Androni – Sidermec Bottecchia 0:00:59
8 Pawel Cieslik (Pol) Elkov – Author Cycling Team 0:01:04
9 Ivan Santaromita (Ita) Nippo – Vini Fantini 0:01:06
10 Edward Ravasi (Ita) UAE Team Emirates 0:01:22

Classifica generale:
1 Rafal Maka (Pol) Bora – Hansgrohe 12:14:07
2 Giovanni Visconti (Ita) Bahrain – Merida 0:00:08
3 Jack Haig (Aus) Orica – Scott 0:00:18
4 Gregor Mühlberger (AUT) Bora – Hansgrohe 0:00:35
5 Tadej Pogacar (Slo) Rog – Ljubljana 0:00:46
6 Hermann Pernsteiner (AUT) Amplatz – BMC 0:00:49
7 Mattia Cattaneo (Ita) Androni – Sidermec Bottecchia 0:01:09
8 Pawel Cieslik (Pol) Elkov – Author Cycling Team 0:01:14
9 Ivan Santaromita (Ita) Nippo – Vini Fantini 0:01:15
10 Edward Ravasi (Ita) UAE Team Emirates 0:01:32


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*