ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Confederations Cup 2017, 2ª giornata: Russia-Portogallo 0-1, ci pensa CR7
Confederations Cup 2017, 2ª giornata: Russia-Portogallo 0-1, ci pensa CR7
Cristiano Ronaldo Russia-Portogallo Confederations Cup 2017. optajose

Confederations Cup 2017, 2ª giornata: Russia-Portogallo 0-1, ci pensa CR7

CR7, e chi sennò? La decide il giocatore più forte del mondo decide Russia-Portogallo, prima gara della 2ª giornata di Confederations Cup.

Dopo il pari-beffa subita dal Messico al 92’, i campioni d’Europa di Fernando Santos superano 0-1 a Mosca una Russia che convince meno rispetto all’esordio; per CR7 e compagni l’ipoteca per le semifinali è praticamente in tasca.

Ci mette pochissimo il Portogallo per accendersi e mettere in mostra i pezzi pregiati della sua rosa: pur avendo in panchina Moutinho, Nani e Quaresma, i lusitani possono spolverare per esempio Bernardo Silva (ormai in procinto di passare al Manchester City), proprio l’ex Monaco allarga sulla destra, Raphael Guerreiro indovina il lancio lungo, sul secondo palo Ronaldo interviene di testa e fa subito la voce grossa.

I russi non sanno reagire e pagano forse la “stagionatura” della rosa, con ben 14 elementi sopra i 30 anni di cui tanti in campo, e così per il Portogallo è un gioco da ragazzi amministrare senza patemi d’animo. Anzi Akinfeev deve ricorrere agli straordinari per impedire al solito CR7 il colpo della doppietta personale e del raddoppio lusitano. Solo al 41’ la Russia si fa viva dalle parti di Rui Patricio, con Smolov che però non inquadra la porta da posizione favorevole.

Nella ripresa al 5’ è ancora Akinfeev a salvare su incornata del neomilanista André Silva, poi il portiere russo si oppone al tentativo da fuori di Cedric.

I russi però tornano a crederci mettendo in affanno la retroguardia portoghese con una maggiore presenza fisica, eppure prestano il fianco alle ripartenze di Cristiano Ronaldo e soci: proprio il madridista tricampione d’Europa fallisce incredibilmente di testa il 2-0 al 18′.

Il Portogallo alla distanza cala ma i padroni di casa non riescono ad approfittarne. La squadra di Renato Santos ipoteca la semifinale; per la Russia c’è invece lo scontro diretto col Messico nell’ultima giornata.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*