ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Confederations Cup: la spunterà un’europea o un’americana?
Confederations Cup: la spunterà un’europea o un’americana?

Confederations Cup: la spunterà un’europea o un’americana?

Saranno dunque Cile-Portogallo e Germania-Messico le due semifinali della Confederations Cup 2017. La Germania campione del Mondo in carica si è qualificata per le semifinali vincendo il gruppo B grazie al successo per 3-1 sul Camerun. Le reti sono state segnate da Demirbay, Werner (doppietta) e Aboubakar. Il Messico, invece, ha eliminato i padroni di casa della Russia grazie alla vittoria per 2-1 con le reti di Samedov, Araujo e Lonzano. Nell’altro gruppo Ronaldo e compagni sbrigano senza particolari difficoltà la pratica Nuova Zelanda. I campioni d’Europa vincono per quattro a zero grazie alle reti di Cristiano Ronaldo, Bernardo Silva, Andrè Silva e Nani.

Il Cile dell’ex Juve Arturo Vidal pareggia 1-1 contro l’Australia grazie alle reti di Troisi e di Rodriguez. I sudamericani si classificano così secondi con 5 punti, a due lunghezze dalla Germania.

La domanda è quindi d’obbligo: chi la spunterà? Vincerà una squadra europea tra la Germania dei giovanissimi scelti dal tecnico Loew ed il lanciatissimo Portogallo del fenomeno Cristiano Ronaldo, oppure la spunterà una squadra americana? Messico e Cile, infatti, sembrano essere meno attrezzate rispetto alle due nazionali del vecchio continente, ma hanno dalla loro corsa ed entusiasmo, oltre che ad una buona dose di tecnica e carisma.

Le semifinali

La prima semifinale si disputerà il giorno 28 giugno, alle 20:00, alla Kazan Arena. A sfidarsi Portogallo e Cile. I lusitani, guidati da CR7, sembrano avere un tasso tecnico superiore. I cileni spiccano per determinazione e grinta. Sul fronte formazioni il tecnico dei Lusitani Fernando Santos dovrebbe schierare la coppia Cristiano Ronaldo – Andrè Silva (neo calciatore del Milan). Da valutare le condizioni di Bernardo Silva. Il neo acquisto del Manchester City è uscito malconcio dalla partita contro la Nuova Zelanda, ma l’ex Monaco farà di tutto per esserci. Sul versante cileno l’attacco sarà affidato all’ex Napoli Edu Vargas che sarà appoggiato da Alexis Sanchez. In mezzo al campo spazio ad Arturo Vidal, pronto a guidare i compagni verso una storica finale. Il Portogallo dovrebbe scendere in campo col classico 4-4-2 con Rui Patricio tra i pali, Cedric, Pepe, Bruno Alves e Guerreiro in difesa, Silva, Carvalho, Silva e Andrè Gomes a centrocampo e Ronaldo e Andrè Silva in attacco.

Il cile, invece, in campo col 5-3-2 con Herrera tra i pali, Isla, Beausejour, Medel, Jara, Fienzalida in difesa, Aranguiz, Diaz, Vidal a centrocampo e Sanchez e Vargas in avanti.

Nell’altra semifinale se la vedranno Germania e Messico, il prossimo 29 giugno. La Germania dovrebbe affidarsi al classico 4-2-3-1 con Ter Stegen, Kimmich, Mustafi, Rudiger, Hector, Goretzka, Can, Brandt, Stindl, Dlaxler e Wagner. Messico che scende in campo col classico 4-3-3- con Ochoa, Araujo, Reyes, Hector Moreno, Layun, Dos Santos, Herrera, Guardado, Vela, Hernandez, Lozano. Entrambe le partite saranno trasmesse in diretta tv su Sky Sport, diretta streaming su Sky Go. La Germania, tra le quattro, sembra essere la favorita alla vittoria finale grazie al tasso tecnico superiore rispetto alle altre rose. Il Portogallo, però, può contare sul talento ed i gol di Cristiano Ronaldo.

Per le quote su questi match vi rimandiamo ai siti di scommesse online autorizzati ad operare nel nostro Paese.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*