ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Europei Under 21 2017, la finale: anteprima Germania-Spagna

Europei Under 21 2017, la finale: anteprima Germania-Spagna

A Cracovia c’è l’atto finale degli Europei Under 21 2017: Germania-Spagna mette di fronte il meglio del meglio del torneo continentale.

Saranno dunque la piccola Mannschaft e la Rojita a contendersi lo scettro di nazionale più forte del Vecchio Continente dopo aver avuto ragione in semifinale dell’Inghilterra (battuta ai calci di rigore) e dell’Italia (trionfale 3-1 iberico).

I tedeschi di Kuntz vengono dal sofferto passaggio di turno dopo il 2-2 nei 120’ contro la nazionale dei Tre Leoni e hanno finora steccato solo contro la nostra Under nella gara conclusiva del girone C. La Germania è un concentrato di talento e carattere sia sulla mediana, con Arnold e Meyer capaci di essere completi in entrambe le fasi. In avanti i nomi sono quelli di Serge Gnabry e di Nadiem Amiri.

Per i teutonici l’incognita è rappresentata dalla stanchezza dopo le fatiche contro l’Inghilterra che già ha messo k.o. il difensore Stark, out per un problema alla schiena. Il modulo sarà il solito 4-2-3-1 con Selke unica punta.

Percorso molto più netto e concreto quello della truppa di Albert Celades: finora 4 vittorie, 12 gol fatti e solo 2 subiti. La Spagna Under 21 fa paura a chiunque, specie perché fra i suoi ranghi annovera giovani che hanno già fatto il loro debutto nel calcio internazionale che conta. Su tutti il primo nome è quello di Saúl Ñíguez, centrocampista dell’Atletico Madrid letteralmente esploso in questo Europeo con 5 gol totali, 3 dei quali segnati nella serata magica contro l’Italia.

In forma fra gli spagnoli c’è anche l’indiavolato Dani Ceballos, oltre a Marco Asensio e all’ex milanista Geri Deulofeu. Celades dovrebbe confermare in toto l’undici titolare che ha accoppato l’Italia, anche se dalla panchina Denis Suarez scalpita non poco per giocarsi le sue chances dall’inizio.

DIRETTA TV: Su Rai 1 dalle 20.45

PROBABILI FORMAZIONI

GERMANIA (4-1-4-1): Pollersbeck; Toljan, Jung, Kempf, Gerhardt; Haberer; Philipp, Meyer, Arnold, Gnabry; Selke. CT: Kuntz

SPAGNA (4-3-3): Arrizabalaga; Bellerin, Mere, Vallejo, Jonny; Ceballos, Llorente, Saul; Deulofeu, Ramirez, Asensio. CT: Celades


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*