ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro d’Austria 2017, ancora Italia: a segno Elia Viviani
Giro d’Austria 2017, ancora Italia: a segno Elia Viviani
Elia Viviani @teamsky

Giro d’Austria 2017, ancora Italia: a segno Elia Viviani

Ancora Italia al Giro d’Austria 2017: ad aggiudicarsi la prima tappa in linea è Elia Viviani, che sul traguardo di Vienna batte Sep Vanmarcke (Cannondale-Drapac) e Jason Lowndes (Israel Cycling Academy). L’olandese secondo classificato è il nuovo leader della corsa.

Dopo il successo di Oscar Gatto (Astana) nel cronoprologo di Graz, ecco la prima vera frazione della Osterreich Rundfahrt. Sono 196 i km da percorrere fino al centro della capitale: un solo Gran Premio della Montagna di seconda categoria nella prima parte, il Monichkirchen (12 km di lunghezza al 3.7 %), ma tanta pianura nel lungo tratto finale.

Così non sono le difficoltà altimetriche a fare la dovuta selezione, bensì il vento, che proprio poco prima l’ingresso nella città d’arrivo rompe il gruppo in più tronconi. A farne le spese, tra gli altri, anche il leader della generale Gatto, che arriverà sul traguardo con oltre un minuto e mezzo di distacco, costretto a cedere il simbolo del primato.

Non si fa sorprendere, invece, Elia Viviani, in gara con la maglia della nazionale italiana di Davide Cassani, che regola il drappello dei migliori cogliendo la terza vittoria stagionale dopo una tappa al Giro di Romandia e una alla Route du Sud. Al secondo posto arriva l’olandese Sep Vanmarcke, il quale, approfittando del buon piazzamento della giornata inaugurale, unito agli abbuoni raccolti quest’oggi e al contemporaneo distacco di Gatto, balza al comando della generale con tre secondi di vantaggio sul compagno di squadra William Clarke.

Tra gli attardati, assieme al corridore azzurro, anche alcuni dei principali pretendenti alla classifica generale come Ilnur Zakarin (Katusha-Alpecin), Miguel Angel Lopez (Astana), Alexander Foliforov (Gazprom-RusVelo) e Pieter Weening (Roompot).

Domani la seconda tappa, da Vienna a Poggstall (199.6 km): i tre passaggi sullo Jasenegg (2^ cat., 2 km al 4.7%), l’ultimo dei quali in prossimità del traguardo, elimineranno gli sprinter e renderanno incerto il finale.

Ordine d’arrivo 1^ tappa:

1 VIVIANI Elia (Nazionale Italiana) 04:28:50
2 VANMARCKE Sep (Cannondale Drapac Professional Cycling T) 00:00:00
3 LOWNDES Jason (ISRAEL CYCLING ACADEMY) 00:00:00
4 KOROŠEC Rok (Amplatz – BMC) 00:00:00
5 REGUIGUI Youcef (TEAM DIMENSION DATA) 00:00:00
6 PORSEV Alexander (Gazprom – Rusvelo) 00:00:00
7 VENTURINI Clement (COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS) 00:00:00
8 GIBBONS Ryan (TEAM DIMENSION DATA) 00:00:00
9 HOWES Alex (Cannondale Drapac Professional Cycling T) 00:00:00
10 FENN Andrew (AQUA BLUE SPORT) 00:00:00

Classifica generale:

1 VANMARCKE Sep (Cannondale Drapac Professional Cycling T) 4:31:02
2 CLARKE William (Cannondale Drapac Professional Cycling T) 00:00:03
3 EIBEGGER Markus (TEAM FELBERMAYR SIMPLON WELS) 00:00:05
4 VENDRAME Andrea (Nazionale Italiana) 00:00:07
5 VIVIANI Elia (Nazionale Italiana) 00:00:09
6 RABITSCH Stephan (TEAM FELBERMAYR SIMPLON WELS) 00:00:10
7 BYSTRØM Sven Erik (Team Katusha Alpecin) 00:00:11
8 SAVITCKII Ivan (Gazprom – Rusvelo) 00:00:11
9 GROßSCHARTNER Felix (CCC Sprandi Polkowice) 00:00:11
10 FERNANDEZ CRUZ Delio (DELKO MARSEILLE PROVENCE KTM) 00:00:12

 


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*