ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro d’Austria 2017, O’Connor si impone ad Alpendorf
Giro d’Austria 2017, O’Connor si impone ad Alpendorf

Giro d’Austria 2017, O’Connor si impone ad Alpendorf

Ben O’Connor si aggiudica la quinta tappa del Giro d’Austria 2017: il corridore australiano in forza alla Dimension Data taglia il traguardo di Alpendorf a braccia alzate davanti all’austriaco Riccardo Zoidl (Felbermayr). L’altro austriaco Stefan Denifl (Aqua Blue Sport) resta in vetta alla classifica.

Kitzbühel -> St. Johann – Alpendorf, di 202.5 km, è la penultima fatica della corsa. Prima dell’ultima frazione dedicata ai velocisti, ecco le ultime insidie in salita, poste tutte a metà percorso: quattro Gran Premi della Montagna da scalare, tra cui il prima categoria del Felbertauern (14 km al 6%) e l’Hors Categorie dell’Hochtor (17.4 km al 7.9%).

Ad andare in fuga dopo pochi chilometri sono i seguenti atleti: Tom Jelte Slagter (Cannondale-Drapac), Ben O’Connor (Dimension Data), Anthony Perez (Cofidis), Peter Weening (Roompot) e Riccardo Zoidl (Felbermayr). Dietro di loro, nella fase centrale di gara, la più impegnativa, cominciano a darsi battaglia anche i principali contendenti alla classifica generale: tra questi, il primo e il secondo classificato Stefan Denifl e Miguel Angel Lopez (Astana), quest’ultimo vincitore nella frazione precedente.

Ed è proprio quest’ultimo il primo a riagganciarsi su alcuni degli uomini al comando, mentre davanti rimangono i soli O’Connor e Zoidl. Superate le salite, il gruppo procede compatto, sebbene scremato. La coppia di testa, invece, continua ad andare forte. Quando mancano seicento metri al traguardo, però, ecco ripartire O’Connor, che con un preciso attacco da finisseur riesce a cogliere nel segno, centrando la sua prima vittoria da professionista (stiamo parlando di un classe 1995).

Al secondo posto si piazza Zoidl, mentre ad anticipare di qualche secondo il gruppo, giunto a oltre un minuto e mezzo di ritardo, c’è l’olandese Pieter Weening (Roompot), dietro il quale arriva – ottimo quarto – Giulio Ciccone (nazionale italiana), già terzo ieri. Invariate le prime posizioni della generale: Denifl comanda saldamente davanti al francese Delio Fernandez (Delko Marseille).

L’ultima tappa è la Alpendorf -> Wels (203.9 km): alcuni strappi nella prima parte, ma la seconda completamente pianeggiante fa sì che i velocisti possano giocarsi un nuovo successo. Il nome di riferimento, dunque, è ancora Elia Viviani, già a segno due volte.

Ordine d’arrivo 5^ tappa:

1 Ben O’Connor (Aus) Team Dimension Data 5:35:34
2 Riccardo Zoidl (AUT) Team Felbermayr – Simplon Wels 0:00:10
3 Pieter Weening (Ned) Roompot – Nederlandse Loterij 0:01:39
4 Giulio Ciccone (Ita) Nationalmannschaft Italien 0:01:46
5 Felix Großschartner (AUT) CCC Sprandi – Polkowice 0:01:46
6 Delio Fernandez Cruz (Esp) Delko – Marseille Provence KTM 0:01:58
7 Patrick Schelling (SUI) Team Vorarlberg 0:01:58
8 Mekseb Debesay (Eri) Team Dimension Data 0:01:58
9 Martijn Tusveld (Ned) Roompot – Nederlandse Loterij 0:02:01
10 Stefan Denifl (AUT) Aqua Blue Sport 0:02:01

Classifica generale:

1 Stefan Denifl (AUT) Aqua Blue Sport 22:40:46
2 Delio Fernandez Cruz (Esp) Delko – Marseille Provence KTM 0:00:37
3 Miguel Angel Lopez Moreno (Col) Astana Pro Team 0:00:59


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*