ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro d’Austria 2017: generale a Denifl, ultima a Venturini
Giro d’Austria 2017: generale a Denifl, ultima a Venturini
Stefan Denifl (Aqua Blue Sport)

Giro d’Austria 2017: generale a Denifl, ultima a Venturini

Nel giorno che consacra Stefan Denifl (Aqua Blue Sport) vincitore del Giro d’Austria 2017, arriva la vittoria nell’ultima tappa di Clement Venturini: il francese della Cofidis si impone sul traguardo di Wels precedendo Sep Vanmarcke (Cannondale-Drapac) e Pim Pightart (Roompot).

Dopo le montagne dei giorni scorsi, ecco l’ultima fatica della Osterreich Rundfahrt. Ancora salite nella prima parte di gara, ma dall’ultimo scollinamento al traguardo mancano ancora novanta chilometri. La fuga, dunque, sembra essere la soluzione più appetibile.

La battaglia comincia sia sul Col de Saint Martin posto poco dopo l’avvio, sia sul successivo Pass Gschütt. Tanti i tentativi per portare via la fuga, ma coloro che occupano i primi posti della classifica non lasciano facilmente andare in avanscoperta. Il trio buono che si forma è quello formato da Laurens De Vreese (Astana), Rémi Di Gregorio (Delko Marseille-Provence KTM) e Reiner Honig (Team Vorarlberg).

Sull’ultimo GPM, quello di Hochlecken, mentre il vantaggio dei tre battistrada si affievolisce, il gruppo principale si scinde in due tronconi: quelli che si trovano nella seconda parte non riescono più a rientrare. Sono i primi, dunque, a giocarsi il successo parziale. A spuntarla è il francese Clement Venturini, che riesce a regolare in volata l’olandese Vanmarcke, più volte piazzato in questa gara, e l’altro neerlandese Pim Lightart. Quinto e sesto posto per gli italiani Davide Ballerini (nazionale italiana), e Oscar Gatto (Astana).

Resta invariata la classifica generale: a portare a casa la corsa è il corridore di casa Stefan Denifl, che con 37″ di vantaggio riesce a prevalere sul francese Delio Fernandez (Delko Marseille) e il colombiano Miguel Angel Lopez (Astana). Sesto posto per l’italiano Giulio Ciccone (Italia).

I colori azzurri chiudono la kermesse con ottimi risultati: accanto alla buona posizione della generale dell’atleta appena citato, vanno segnalate le vittorie nel prologo di Oscar Gatto e in due volate di Elia Viviani.

Ordine d’arrivo 6^ tappa:

1 68 Venturini, Clément 23 Cofidis, solutions crédi.. 4h 29′ 22”
2 37 Vanmarcke, Sep 28 Cannondale-Drapac Pro Cy.. + 00′ 00”
3 72 Ligthart, Pim 29 Roompot-Nederlandse Lote.. + 00′ 00”
4 98 Savitskiy, Ivan 25 Gazprom-RusVelo + 00′ 00”
5 12 Ballerini, Davide 22 Italy + 00′ 00”
6 42 Gatto, Oscar 32 Astana Pro Team + 00′ 00”
7 162 Friesecke, Gian 22 Team Vorarlberg + 00′ 00”
8 111 Boivin, Guillaume 28 Israel Cycling Academy + 00′ 00”
9 22 Bystrøm, Sven Erik 25 Team Katusha-Alpecin + 00′ 00”
10 21 Biermans, Jenthe 21 Team Katusha-Alpecin + 00′ 00”

Classifica generale:

1. Stefan Denifl (Aqua Blue Sport)
2. Delio Fernandez (Delko – Marseille Provence – KTM) à 37″
3. Miguel Angel Lopez (Astana) à 59″
4. Felix Grossschartner (CCC Sprandi – Polkowice) à 1’05
5. Ben O’Connor (Dimension Data) à 1’08
6. Guilio Ciccone (Italie) à 2’06
7. Daniel Teklehaimanot (Dimension Data) à 2’21
8. Aleksey Rybalkin (Gazprom – Rusvélo) à 2’32
9. Angel Madrazo (Delko – Marseille Provence – KTM) à 2’46
10. Martijn Tusveld (Roompot – Nederlandse Loterij) à 2’50


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*