ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Sibiu Cycling Tour 2017, Bernal conquista la generale. Ultima tappa a Grosu
Sibiu Cycling Tour 2017, Bernal conquista la generale. Ultima tappa a Grosu

Sibiu Cycling Tour 2017, Bernal conquista la generale. Ultima tappa a Grosu

Egan Bernal conquista la classifica generale del Sibiu Cycling Tour 2017: il colombiano della Androni-Sidermec-Bottecchia vince la breve corsa a tappe romena succedendo nell’albo d’oro al bielorusso Nikolay Mihaylov. L’ultima tappa viene vinta dal corridore di casa Eduard Grosu (Nippo-Vini Fantini).

Si conclude sulle strade del capoluogo della Transilvania la cinque giorni di gara, interamente dominata dalle squadre italiane presenti. Eccetto la seconda frazione vinta da Edwin Avila in forza al Team Illuminate, in tutte le altre ad imporsi sono i portacolori delle due Professional nostrane, vale a dire Androni-Sidermec e Nippo-Vini Fantini.

Dopo il cronoprologo vinto da Andrea Palini e le due tappe di montagne monopolizzate da Egan Bernal, entrambi in forza alla squadra diretta da Gianni Savio, arriva l’acuto degli #orangeblue nell’ultimo giorno di gara. A Sibiu, dopo 150 km caratterizzati da alcuni strappetti, è volata a ranghi compatti e a prevalere è Eduard Grosu, che piazza la sua ruota davanti a quella del polacco Maciej Paterski (CCC Sprandi).

Poi quattro italiani in top ten: terzo e quarto Francesco Gavazzi e Andrea Palini della Androni-Sidermec; ottavo e decimo Angelo Raffaele e Fabio Tommassini della D’Amico-Utensilnord. Una frazione che, comunque, non cambia le carte in tavola per quanto riguarda il podio finale.

Sul gradino più alto del podio sale Egan Bernal: il ventenne scalatore colombiano mostra ancora una volta le sue qualità ed inanella la sesta vittoria in stagione. È ormai prossimo il suo passaggio ad una squadra WorldTour: tra poco meno di un mese, con l’apertura ufficiale del ciclomercato, sarà annunciata la sua nuova compagine che andrà a raccogliere l’egregio lavoro svolto da Gianni Savio con il ragazzo. Secondo voci, sarà il Team Sky a beneficiare del suo innato talento.

Ad occupare gli altri gradini del podio sono i due rappresentanti della svizzera Roth-Akros Colin Stussi e Valentin Baillifard.

Ordine d’arrivo 4^ tappa:
1. Eduard Michael Grosu (Roumanie) les 148,4km en 3h21’25
2. Maciej Paterski (CCC Sprandi Polkowice) m.t.
3. Francesco Gavazzi (Androni-Sidermec) m.t.
4. Andrea Palini (Androni-Sidermec) m.t.
5. Edwin Avila (Team Illuminate) m.t.
6. Nicklas Pedersen (Giant – Castelli) m.t.
7. Gasper Katrasnik (Adria Mobil) m.t.
8. Angelo Raffaele (d’Amico – Utensilnord) m.t.
9. Daniel Jaramillo (UnitedHealthcare) m.t.
10. Fabio Tommassini (d’Amico – Utensilnord) m.t.

Classifica generale:
1(1) BERNAL Egan Arley Androni Giocattoli
2(2) STÜSSI Colin Roth-Akros 1:40
3(4) BAILLIFARD ValentinRoth-Akros 2:15
4(3) CLARKE Jonathan UnitedHealthcare Pro Cycling Team 2:17
5(10) TIZZA Marco GM Europa Ovini 2:39
6(14) RAILEANU CristianTeam Differdange – Losch 3:35
7(6) PONZI Simone CCC Sprandi Polkowice 3:55
8(8) CARLINI Ettore d’Amico – Utensilnord 4:07
9(11) PARRINELLO AntoninoGM Europa Ovini 4:23
10(12) RUSNAC Maxim Team Differdange – Losch 4:24


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*