ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tour de France 2017, Démare e Trentin fuori tempo massimo
Tour de France 2017, Démare e Trentin fuori tempo massimo

Tour de France 2017, Démare e Trentin fuori tempo massimo

La folle velocità condotta nell’ottava tappa del Tour de France 2017 verso Station des Rousses e i sette Gran Premi della Montagna scalati nella nona frazione verso Chambery hanno lasciato il segno. E non soltanto per i ritardi accumulati da alcuni tra i big (basti pensare a Nairo Quintana, giunto a oltre un minuto, o ad Alberto Contador, che di minuti ne ha accusati quasi tre).

C’è chi ha terminato la gara fuori tempo massimo e di conseguenza non potrà prendere parte alla decima frazione in programma dopo il primo giorno di riposo. È il caso, tra gli altri, di Arnaud Démare (FDJ) e Matteo Trentin (Quick Step Floors).

Giunto a questo Tour in grande condizione e forte del campionato nazionale in linea conquistato, il talento francese ha disputato una grande prima settimana, arrivando ad alzare le braccia nella discussa volata di Vittel (la stessa in cui è stato espulso Peter Sagan). Poi, improvvisamente, un calo fisico: scampato il pericolo di esser tagliato fuori nella prima delle due giornate sul Massiccio del Giura, non ha potuto fare altro che arrendersi al verdetto cronometrico nel giorno in cui a trionfare è stato Rigoberto Uran.

Ben 51 i minuti di ritardo accumulati, di conseguenza è game over. Già attardato dopo il Col de Biche, ha raggiunto a stento il traguardo e, pur accolto dalla folla che lo acclamava, ha dovuto fare i conti con l’ardua sentenza. Inutili i tentativi di tre suoi compagni di squadra di portarlo in più tranquille acque: con lui sono costretti ad abbandonare la corsa anche Mickel Delage, Ignatas Konovalovas e l’italiano Jacopo Guarnieri, l’ultimo uomo per le volate.

Queste le parole del team manager della squadra Marc Madiot: “Arnaud è stato colpito da una debolezza inspiegabile, dovremo fare degli accertamenti per cercare di capire di cosa soffre, perché quel che è accaduto non è certo normale per un professionista”.

Fuori tempo massimo anche Mark Renshaw (Dimension Data), Juraj Sagan (Bora-Hansgrohe) e Matteo Trentin, caduto nei giorni scorsi.

Vedi anche: Tour de France 2017. Geraint Thomas e Richie Porte, la maledizione continua


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*