ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Gold Cup 2017, 2ª giornata: Costa Rica e Canada si pestano i piedi, un punto per la Guyana
Gold Cup 2017, 2ª giornata: Costa Rica e Canada si pestano i piedi, un punto per la Guyana
Canada-Costa Rica Gold Cup 2017. Twitter

Gold Cup 2017, 2ª giornata: Costa Rica e Canada si pestano i piedi, un punto per la Guyana

Gold Cup 2017, la 2ª giornata del Gruppo A vede due pareggi: Costa Rica e Canada fanno 1-1 ma intravedono le semifinali; 0-0 fra Honduras e Guiana francese.

COSTA RICA-CANADA 1-1. La partita tra le due favorite del gruppo A di Gold Cup si conclude con un sostanziale nulla di fatto: è un 1-1 che però fa comodo sia ai Ticos che ai Canucks; entrambe le nazionali infatti sono ora a 4 a un passo dal prossimo turno.

E’ un match bello e ricco di emozioni sin dall’inizio, con la Costa Rica che fa la partita ma al 26′ finisce gelata dal gol del canadese Davies, assoluto protagonista di questa Gold Cup di cui è il capocannoniere con 3 gol segnati in 180′. La squadra di Ramirez però non si smarrisce e attacca a testa verso il pareggio, ottenendolo a una manciata di secondi dall’intervallo con Calvo.

Stesso copione nella ripresa, coi Ticos a fare la partita e il Canada di Zambrano che, tutto dietro la linea della palla, riesce a tenere duro e in maniera efficace. Il pari sta stretto alla Costa Rica, ma poco male sia per essa che per il Canada: la semifinale è vicina per entrambe.

HONDURAS-GUIANA FRANCESE 0-0. Una grande chance sprecata: l’Honduras non riesce proprio a vincere e convincere in questa competizione e sciupa un’importantissima occasione per mettere il muso avanti nel Gruppo A; contro la matricola Guiana Francese, alla prima partecipazione in una Gold Cup, la Bicolor non va oltre un amaro e striminzito 0-0.

Gli honduregni dominano ma senza trovare il pertugio giusto nell’organizzata difesa guianese; la nazionale di Jair Faram guadagna così il primo punto del suo torneo che potrebbe anche servire in ottica 3° posto

GRUPPO A: Canada e Costa Rica 4; Honduras e Guiana Francese 1.

 


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*