ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Mondiali pallanuoto 2017, allarme morbillo per il Settebello: torna in tutta fretta pure Tempesti!
Mondiali pallanuoto 2017, allarme morbillo per il Settebello: torna in tutta fretta pure Tempesti!
Foto G.Barbagelata/Deepbluemedia.eu

Mondiali pallanuoto 2017, allarme morbillo per il Settebello: torna in tutta fretta pure Tempesti!

I Mondiali pallanuoto 2017 non iniziano sotto i migliori auspici per il Settebello; ko per morbillo Gallo, Del Lungo e Velotto; torna in acqua pure Tempesti!

Clamoroso a Budapest: in attesa del debutto Mondiale, lunedì contro la Francia, la nazionale italiana di pallanuoto maschile guidata da Sandro Campagna perde letteralmente i pezzi: il morbillo infatti ha messo letteralmente ko tre elementi cardine del Settebello come Marco Del Lungo, Alessandro Velotto e Valentino Gallo.

Un problema tutt’altro che secondario nel ritiro azzurro, visto che dopo una serie di accertamenti e test le condizioni fisiche dei colossi in calottina i tre pallanuotisti sono stati costretti a dare forfait. In tarda mattinata è arrivato il comunicato della Federazione, che ha riferito del ricovero dello stesso Valentino Gallo all’ospedale di Siracusa, ricovero finalizzato a monitorare il quadro clinico e le ulteriori valutazioni diagnostiche. L’intero Settebello ovviamente è stato sottoposto ad accertamenti sierologici per escludere l’insorgenza di malattie virali: dagli esami è risultato che anche Marco Del Lungo e Alessandro Velotto risultavano a rischio e si è dunque predisposto la loro sostituzione in via precauzionale.

A questo punto Sandro Campagna si è visto costretto a richiamare in azzurro il capitano di mille battaglie, Stefano Tempesti, che dopo il bronzo di Rio 2016 aveva deciso di appendere la calottina al chiodo almeno in Nazionale. Con il grande capitano ora in forza al Prato, che tornerà a difendere la porta del Settebello, ci sarà anche Cristiano Mirarchi, attaccante della Sport Management che a 26 anni riceve la sua prima seria convocazione con la nazionale italiana.

L’augurio e la speranza di tutti i tifosi del Settebello è che l’epidemia scoppiata nel ritiro azzurro e che il contagio sia stato finalmente circoscritto. Una brutta notizia come questa, alla vigilia di un appuntamento così importante, certo non ci voleva, ma gli uomini di Sandro Campagna hanno la forza e la tenuta mentale per andare avanti.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*