ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Grand Prix 2017, non c’è due senza tre: Italvolley fa fuori pure la Turchia, percorso netto!
Grand Prix 2017, non c’è due senza tre: Italvolley fa fuori pure la Turchia, percorso netto!
Italvolley Italia-Turchia World Grand Prix 2017. Federvolley

Grand Prix 2017, non c’è due senza tre: Italvolley fa fuori pure la Turchia, percorso netto!

Al Grand Prix 2017 l’ Italvolley femminile non si ferma più e domina letteralmente pure la Turchia di Guidetti: 3-0 senza storia e 4ª vittoria di fila!

Un match durato poco più di un’ora; a testimoniare ancora di più il dominio del sestetto azzurro anche i risultati dei singoli parziali (25-13; 25-20; 25-14); anatoliche troppo inferiori a livello tecnico e mentale per impensierire le splendide ragazze di Davide Mazzanti che, dopo l’inizio in sordina dello scorso weekend, hanno inanellato quattro vittorie consecutive contro Russia, Cina, USA e Turchia appunto. Un percorso netto che fa ben sperare in vista dei prossimi importanti impegni a livello internazionale.

La nostra Nazionale gestisce agevolmente il ruolo di favorita della vigilia e scappa via con numeri di grande tecnica già nel primo parziale, concluso col vantaggio in doppia cifra. Le turche di Giovanni Guidetti hanno alzato la cresta solamente nella prima metà del secondo set; poi Chirichella e compagne hanno ripreso in mano le redini del gioco picchiando sodo soprattutto a servizio e a muro, piazzando 8 aces e 8 stampatone complessive.

Sugli scudi per una volta non c’è stata Paola Egonu: oggi per Fiocco di Neve “solo” 12 punti (che, sommati a quelli delle ultime 3 partite, fanno ben 103 punti in 4 gare: impressionante!); la migliore azzurra è stata una scatenata Miriam Sylla (13 punti, 3 aces), seguita dalla capitana Cristina Chirichella (14, 2 muri). Buone le prove anche per Caterina Bosetti, Ofelia Malinov e Monica De Gennaro.

Questa nuova Italvolley, anche nella fase di rotazione con gli ingressi di Anna Danesi e Caterina Bosetti, dimostra di avere grandi mezzi e grande consapevolezza della propria forza. Ora, a Bangkok la prossima settimana, le azzurre affronteranno nell’ordine Thailandia, Repubblica Dominicana e Turchia: avversarie sulla carta assolutamente alla portata sulla strada verso la Final Six, obiettivo che è ormai assolutamente alla portata della nazionale di Davide Mazzanti.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*