ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Mondiali pallanuoto 2017, il Setterosa liquida la pratica: Cina battuta, azzurre ai quarti
Mondiali pallanuoto 2017, il Setterosa liquida la pratica: Cina battuta, azzurre ai quarti
(ITA v. CHN, Italy white cap - China blue cap) Water Polo Women - Preliminary round Day 07 20/07/2017 XVII FINA World Championships Aquatics Alfred Hajos Complex Margaret Island Budapest Hungary July 15th - 30th 2017 Photo @G.Scala/Deepbluemedia/Insidefoto

Mondiali pallanuoto 2017, il Setterosa liquida la pratica: Cina battuta, azzurre ai quarti

Mondiali pallanuoto 2017, il Setterosa fa 3 su 3: mettendo in riga la Cina 15-8, la Nazionale di Fabio Conti vola ai quarti da prima del girone.

Le splendide ragazze della pallanuoto femminile continuano dunque il loro filotto e contro la Cina piazzano la terza vittoria consecutiva dopo quelle contro Canada e Brasile: Queirolo e compagne si confermano insomma potenza di assoluto valore internazionale anche nella vasca di Budapest e da prime del girone passano ai quarti di finale dove affronteranno una fra Olanda e Russia.

La nazionale asiatica mostra un po’ di spavalderia nella prima parte di match ma poi si scioglie sotto i colpi delle azzurre, guidate soprattutto dalle performances di Aiello, Bianconi e Palmieri (tre gol a testa). L’Italia va sotto due volte nel parziale nei primi 8’, ma sa rispondere coi gol di Aiello e Garibotti, con la debuttante Domitilla Picozzi che piazza nel finale la stoccata buona per il 3-2.

Ci si potrebbe aspettare l’allungo azzurro nel secondo quarto, e invece c’è ancora grande equilibrio, con Aiello che apre e Chen Xiao che risponde. A quel punto però esce fuori l’esperienza delle leonesse, con Roberta Bianconi ed Elisa Queirolo che piazzano rispettivamente una doppietta e un gol che valgono il 7-4 all’intervallo lungo.

Da quel momento in poi non c’è più storia: al rientro in acqua il Setterosa piazza un impressionante 6-0 di parziale con i gol di Aiello, Radicchi, Bianconi, Tabani, Palmieri e Cotti. La Cina non ne ha più e può solo provare un ruggito flebile negli ultimi 8’, vincendo il parziale 3-2 ma finendo per naufragare 7-15 nel punteggio finale.

Il commissario tecnico Fabio Conti ha parlato a margine della partita che ha concluso il girone di qualificazione: «La squadra mi è piaciuta. Era una partita da vincere e basta e le ragazze sono riuscite a farlo anche con un risultato largo. La Cina è una squadra ostica e la conosciamo bene perchè ci siamo allenati insieme fino a due giorni prima di partire. E’ stata brava a costruirsi le sue occasioni; otto gol li ha fatti pure al Canada che ha una buona difesa, come si è visto anche contro di noi. Quello che dovevamo fare nel girone lo abbiamo fatto. Adesso abbiamo tre giorni per prepararci al quarto di finale con un occhio rivolto alle nostre probabili avversarie ma pensando soprattutto a noi stessi».


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*