ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Gold Cup 2017, semifinale: gli USA fanno fuori la Costarica, è di nuovo finale
Gold Cup 2017, semifinale: gli USA fanno fuori la Costarica, è di nuovo finale
Dempsey USA-Costarica Gold Cup 2017. washingtonpost.com

Gold Cup 2017, semifinale: gli USA fanno fuori la Costarica, è di nuovo finale

Primo verdetto dalle semifinali della Gold Cup 2017: gli USA battono per 2-0 la Costarica e tornano in finale. Si attende ora l’esito di Messico-Giamaica.

Per la nazionale a stelle e strisce il 2-0 ai Ticos costaricani conferma i numeri di un dominio pressoché assoluto in territorio Concacaf: gli Stati Uniti infatti hanno centrato la decima finale della loro storia. Numeri ancor più interessanti e lusinghieri per Bruce Arena, neo commissario tecnico dopo l’esonero di Jurgen Klinsmann lo scorso novembre: l’allenatore di chiare origini italiane, tornato sulla panchina Yankee dopo l’esperienza dal 1998 al 2006, ha messo in fila 7 vittorie, 5 pareggi e nessuna sconfitta. Yankee, go strong insomma!

Gli USA sfoderano una prestazione maiuscola e da grande squadra, interpretando al meglio tutti i momenti topici della partita, rispondendo adeguatamente agli attacchi della squadra di Ramirez e colpendoli per due volte in maniera mortifera.

Pronti via e dopo 10” gli USA colpiscono un clamoroso palo col destro in corsa con Jordan Morris che fa tremare il Costarica. Al 15’ clamorosa occasione sotto porta con Altidore che serve l’accorrente Acosta che in scivolata però, ben contrato da un difensore, spara clamorosamente alto. Al 37’ paratona di piede di Howard sull’incursione di Ureña. Il primo tempo si spegne senza altri sussulti.

Nel secondo tempo la supremazia tecnica americana finisce per uscire allo scoperto: al 72’ Altidore, smarcato alla grande da Dempsey, scavalca con un tocco morbido nel duello a tu per tu il portiere costaricano Pemberton; dieci minuti dopo, sugli sviluppi di una punizione con rincorsa alla CR7, lo stesso Dempsey fa 2-0. Due minuti prima del vantaggio USA Howard aveva sbrogliato una difficile trama salvando a mano aperta il tiro a incrociare del solito Ureña.

La Costarica abbandona così la competizione, con l’onore delle armi e la consapevolezza di essere fra le squadre più in vista del panorama centro-nordamericano. Gli USA continuano il loro dominio: si giocheranno l’ultimo atto con una fra Messico e Giamaica.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*