ULTIME NEWS
Home > Notizie > Nuoto, Mondiali Budapest 2017. Fenomeno Detti: è medaglia d’oro! Bronzo Greg
Nuoto, Mondiali Budapest 2017. Fenomeno Detti: è medaglia d’oro! Bronzo Greg

Nuoto, Mondiali Budapest 2017. Fenomeno Detti: è medaglia d’oro! Bronzo Greg

Nella giornata in cui gli onori della cronaca sono tutti per Federica Pellegrini, protagonista di una stratosferica gara nei 200 stile libero, conclusi con la terza medaglia d’oro della sua carriera, i Campionati Mondiali 2017 di scena a Budapest regalano altre gioie ai colori azzurri: Gabriele Detti è il nuovo campione del mondo degli 800 stile libero, mentre Gregorio Paltrinieri conquista il bronzo.

Che giornata per l’Italia alla Duna Arena. Pochi minuti dopo le emozioni firmate dalla Divina, arrivano quelle di Gabriele Detti, il nuovo re degli 800 stile. Si attendeva il cinese Sun Yang, già primo nei 200 e nei 400, ma l’asiatico finisce nelle retrovie dopo otto minuti mai nel vivo della scena. A dominare la gara sono Gregorio Paltrinieri e il sorprendente polacco Wojciech Wojdak, che vasca su vasca tiene il ritmo del campione carpigiano fino a superarlo nel finale di gara. Ma davanti a lui ecco che spunta nei metri decisivi il livornese, il quale sornione rimonta costantemente e va a chiudere con il nuovo record europeo di 7.40.77 davanti al polacco e all’altro azzurro (7:42.77).

Per anni all’ombra del più vincente amico, ora anche Gabriele può vantare un oro iridato, dopo aver già vinto due giorni fa il bronzo nella mezza distanza. Il mezzofondo italiano continua a non tradire e alla Duna Arena suona ancora una volta l’Inno di Mameli. “Sono senza parole. Sono più che felice”, le prime parole del neoiridato, che riceve i complimenti dal suo Gemello Diverso Greg, “strafelice” per entrambi.

Le altre finali. Dopo due primati mondiali in batteria e semifinale, Adam Peaty non si ripete in finale, ma riesce ugualmente a prendersi l’oro nei 50 rana con il secondo tempo della storia: 25’99”. Si lotta per il secondo posto, come da pronostico: il brasiliano Gomes Junior raccoglie l’argento, il sudafricano Cameron Van der Burgh il bronzo. Fabio Scozzoli è autore di una buona gara e, toccando in sesta posizione, ritocca ancora una volta il record italiano, portandolo a 26″91.

Chad Le Clos spegne l’entusiasmo dei tifosi magiari nei 200 dorso: il sudafricano batte il campione di casa Laslo Cseh e si aggiudica la medaglia d’oro con il tempo di 1’53″33 contro 1’53″72 dell’atleta ungherese. Bronzo per il giapponese Daiya Seto in 1’53″72. La staffetta 4×100 mista mista, infine, vede il trionfo degli Stati Uniti (con il record del mondo di 3:38.56) davanti all’Australia (3:41.21) e al Canada (3:41.25); Italia ultima in 3:46.33.

Ecco il video della straordinaria medaglia d’oro di Gabriele Detti negli 800 stile libero.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*