ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro di Polonia 2017, Peter Sagan di forza e di rabbia
Giro di Polonia 2017, Peter Sagan di forza e di rabbia

Giro di Polonia 2017, Peter Sagan di forza e di rabbia

Non gli è andata giù l’espulsione dal Tour de France, così Peter Sagan sprigiona tutta la sua cattiveria agonistica nello sprint della prima tappa del Giro di Polonia 2017: lo slovacco della Bora-Hansgrohe batte Caleb Ewan (Orica  – Scott) ed è il primo leader della corsa.

La 74^ edizione del Tour de Pologne si apre con una frazione dal breve chilometraggio, 137 km con partenza ed arrivo a Cracovia. Il profilo altimetrico non offre spunti particolarmente interessanti in questa giornata, ma nonostante ciò sono in quattro a provare la fuga: Martin Keizer (Team LottoNL – Jumbo), Charles Planet (Team Novo Nordisk), Bernas Pawel e Maciej Paterski (CCC Sprandi). Il combattivo corridore di casa Paterski è l’ultimo ad arrendersi al ritorno del gruppo quando al traguardo mancano quindici chilometri.

Entrati nel circuito finale sulle strade del centro cittadino, il gruppo procede compatto fino all’ultimo chilometro, quando Davide Martinelli (Quick Step Floors) prova ad anticipare tutti proprio come aveva fatto proficuamente lo scorso anno nella stessa occasione. Ma per il giovane italiano stavolta le cose vanno diversamente e così è volata: con la grinta che lo contraddistingue Peter Sagan si mangia i rivali e fa sua la prima tappa, conquistando di conseguenza la prima maglia di leader della classifica generale.

Al secondo posto arriva l’australiano Caleb Ewan, al terzo Danny Van Poppel (Team Sky). Quarto e quinto posto per i due italiani Riccardo Minali (Astana) e Niccolò Bonifazio (Bahrain-Merida), settimo l’altro azzurro Roberto Ferrari (UAE Team Emirates). Da segnalare la caduta, a 300 metri all’arrivo, causata da un atleta della Dimension Data che cade a terra nella parte alta del plotone e scatena una serie di capitomboli.

Ancora velocisti protagonisti nella seconda tappa, la Tarnowskie Gory – Katowice (146 km).

Ordine d’arrivo 1^ tappa:

1 SAGAN Peter (BOH) 02h 56′ 16”
2 EWAN Caleb (ORS) + 00′ 00”
3 VAN POPPEL Danny (SKY) + 00′ 00”
4 MINALI Riccardo (AST) + 00′ 00”
5 BONIFAZIO Nicollo (TBM) + 00′ 00”
6 HAAS Nathan (DDD) + 00′ 00”
7 FERRARI Roberto (UAD) + 00′ 00”
8 FRANCZAK Paweł (POL) + 00′ 00”
9 VAN POPPEL Boy (TFS) + 00′ 00”
10 DEBUSSCHERE Jens (LTS) + 00′ 00”

Classifica generale:

1 SAGAN Peter (BOH) 02h 56′ 06”
2 EWAN Caleb (ORS) + 00′ 04”
3 VAN POPPEL Danny (SKY) + 00′ 06”
4 HAAS Nathan (DDD) + 00′ 09”
5 MINALI Riccardo (AST) + 00′ 10”
6 BONIFAZIO Nicollo (TBM) + 00′ 10”
7 FERRARI Roberto (UAD) + 00′ 10”
8 FRANCZAK Paweł (POL) + 00′ 10”
9 VAN POPPEL Boy (TFS) + 00′ 10”
10 DEBUSSCHERE Jens (LTS) + 00′ 10”


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*