ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Mondiali beach volley 2017: sconfitti anche Ranghieri/Carambula, si va al dentro o fuori
Mondiali beach volley 2017: sconfitti anche Ranghieri/Carambula, si va al dentro o fuori
Carambula Mondiali beach volley. federvolley

Mondiali beach volley 2017: sconfitti anche Ranghieri/Carambula, si va al dentro o fuori

Mondiali beach volley: a Vienna arriva la seconda sconfitta per la coppia italiana Ranghieri/Carambula, ko con gli olandesi. Ora non resta che l’ultima carta.

Al duo italiano formato da Alex Ranghieri e Adrian Carambula non prova una migliore prova sul piano della qualità del gioco: gli orange Brouwer/Meeuwsen, oro mondiale due edizioni fa, continuano a dimostrarsi autentici spauracchi della coppia azzurra e le infliggono la settima sconfitta consecutiva negli scontri diretti. Ora ai nostri portacolori, battuti già nella prima giornata dai polacchi Fijalek/Krul, non resta che giocarsi il tutto per tutto nell’ultimo turno contro la coppia uruguagia formata da Vieyto e Cairus.

La partita non parte in modo abbastanza equilibrato nel primo parziale, visto che Brouwer e Meeuwsen costruiscono subito un break da 9-5; Ranghieri poi trascina la coppia italiana alla rimonta che arriva al 12-11. Gli olandesi però dimostrano di avere nervi e saldi e stavolta scadono il solco decisivo col contro break 6-0 che porta il tabellino sul 17-11; per Ranghieri e Carambula non c’è più niente da fare e il set vola via sul 21-15.

Il secondo parziale vola via con maggiore equilibrio, con Alex e Adrian che dimostrano di avere più grinta e coraggio. A un certo punto gli azzurri, grazie anche a un errore di Brouwer, si ritrovano a condurre 11-8; gli oranjes però non mollano e si rifanno sotto con l’11-11.

La gara diventa entusiasmante: si gioca punto a punto, è un botta e risposta che sembra infinito finché Meeuwsen stampa davanti a Ranghieri il muro che lancia la coppia olandese sul 20-18. È lo stesso beacher, con un tocco sotto a scavalcare il muro, a confezionare il 21-19 per il successo oranje. Ranghieri e Carambula si arrendono ancora: ora resta l’in or out.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*