ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Mondiali beach volley: anche Ranghieri/Carambula ruggiscono, primo squillo iridato
Mondiali beach volley: anche Ranghieri/Carambula ruggiscono, primo squillo iridato
06.08.2016, Rio de Janeiro, Copacabana Jubel Adrian Carambula (#2 ITA), Alex Ranghieri (#1 ITA) Ranghieri/Carambula. ivolleymagazine.it

Mondiali beach volley: anche Ranghieri/Carambula ruggiscono, primo squillo iridato

Mondiali beach volley: Ranghieri/Carambula completano la giornata di soddisfazioni italiane a Vienna, battendo gli avversari di turno. Domani lucky loser coi tedeschi.

Alex Ranghieri e Adrian Carambula vincono così la loro prima partita ai Mondiali beach volley in corso di svolgimento a Vienna: domati gli uruguaiani Vieyto-Cairus con il punteggio di 2-0 (21-15, 21-18). Grazie al successo odierno la coppia azzurra ha chiuso il proprio raggruppamento, la Pool J, al terzo posto, e accede così alla fase successiva: ora Ranghieri e Carambula disputeranno uno dei cosiddetti lucky losers (spareggi alla dentro o fuori) alle 18.45 di domani contro i temibili tedeschi Bockermann/Fluggen, per accedere alla fase a eliminazione.

La coppia azzurra formata dal friulano e dall’uruguagio naturalizzato trova dunque il suo primo successo iridato proprio contro i conterranei d’origine di Carambula: gara controllata senza eccessivi patemi d’animo dai nostri portacolori, sicuramente più a loro agio rispetto alle sconfitte subite rispettivamente contro polacchi e olandesi. Il successo contro Vieyto e Cairus può dunque rappresentare una svolta nel loro Mondiale, si spera più positivo d’ora in avanti.

Nel primo set azzurri spesso avanti, fino al 9-5 e al 15-10, e in grado di chiudere senza scosse sul 21-15. Leggermente più combattuto il secondo e ultimo parziale: Ranghieri e Carambula partono a razzo, toccando anche quota 6-2 e 10-5, poi la coppia sudamericana accenna alla reazione e si riporta in parità sul 13-13. Gli azzurri però piazzano il break giusto al momento giusto arrivando al 17-13 con tre punti di Ranghieri e l’attacco spettacolare di Carambula. Vieyto non fa mollare gli avversari e li tiene in vita fino al 19-18, poi Adrian e un errore di Cairus rimettono le cose a posto per gli azzurri, che sentenziano la contesa col 21-18.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*