ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Italbasket, altra tegola: dopo il Gallo pure Datome dà forfait. C’è Fontecchio
Italbasket, altra tegola: dopo il Gallo pure Datome dà forfait. C’è Fontecchio
Gigi Datome Italbasket Trentino Cup. Facebook

Italbasket, altra tegola: dopo il Gallo pure Datome dà forfait. C’è Fontecchio

Non c’è pace per Italbasket: dopo il clamoroso infortunio a sfondo violento di Gallinari, Gigi Datome è a forte rischio per gli Europei. Convocato Fontecchio.

Continua a piovere sul bagnato in casa Italia. Domenica scorsa la doccia gelata era arrivata con l’infortunio, francamente evitabile ma pur sempre pesante, che Danilo Gallinari ha riportato rifilando un pugno a un avversario durante la finale della Trentino Cup contro l’Olanda. Ora l’altra brutta notizia: Gigi Datome è alle prese con un serio fastidio al gomito destro.

Già ieri era trapelato qualcosa dal profilo social di Italbasket, con una nota che si riferiva all’imminente arrivo di Simone Fontecchio nel raduno azzurro di Cagliari. Solo oggi è stato svelato l’arcano: capitan Datome non sta bene.

Un’altra tegola che cade dal tetto della Nazionale di Ettore Messina, costretto a chiudere ai ripari per le condizioni di Gigi Datome: l’ala piccola campione di Eurolega col Fenerbahce ha il gomito destro, operato un anno fa, in non perfette condizioni fisiche. Ora il cestista dovrebbe rimanere fermo per una settimana e le sue condizioni verranno monitorate con estrema cura, visto il momento delicato in casa Italia.

Una notizia che non certo voleva, in questa marcia di avvicinamento agli Europei di settembre del prossimo settembre: Italbasket vi si presenterà già senza il suo Gallo punta di diamante; farlo pure senza Datome sarebbe un altro pesante handicap.

Gli azzurri intanto proseguono la preparazione ieri a Cagliari, dopo la prima parte delle sedute svoltasi nel ritiro di Folgaria. Prossimo appuntamento, dopo l’annullamento dell’amichevole contro la Nigeria (forfait ufficiale per motivi economici), sarà proprio il torneo di Cagliari, dall’11 al 13 agosto, contro Finlandia, Nigeria e Turchia.

Poi l’arrivo degli Europei: prima fase dal 31 al 6 settembre a Tel Aviv e, in caso di qualificazione alla seconda fase, dal 7 al 17 settembre a Istanbul.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*