ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Final Six Grand Prix 2017: Italvolley da turnover, lotta ma la Serbia passa 3-1
Final Six Grand Prix 2017: Italvolley da turnover, lotta ma la Serbia passa 3-1
Italvolley Italia-Serbia Final Six Grand Prix 2017. Federvolley

Final Six Grand Prix 2017: Italvolley da turnover, lotta ma la Serbia passa 3-1

Final Six Grand Prix 2017, dopo il trionfo con gli USA Italvolley frena: le azzurre di Mazzanti perdono 3-1 contro le vicecampionesse olimpiche. Domani semifinale.

A Nanchino, dopo un filotto di 8 vittorie consecutive, la splendida Italvolley di Davide Mazzanti incappa dunque nella prima sconfitta, col punteggio di 3-1 (25-18, 25-19, 16-25, 27-25): indolore sia chiaro, visto che Chirichella e compagne erano già in semifinale e si giocavano con le balcaniche la leadership della Pool. Non si poteva comunque chiedere di più: il cittì ha cambiato tanto sul parquet, disegnando una formazione profondamente cambiata rispetto alla gara contro gli USA, ottenendo comunque buone indicazioni dalle ragazze che hanno disputato il match.

Italvolley ruggente soprattutto nel terzo set quando ha messo in difficoltà le vicecampionesse olimpiche; lotta punto a punto anche nel quarto e ultimo parziale, prima del punto finale serbo.

Fra le note più positive il recupero-lampo di Lucia Bosetti dopo l’infortunio di ieri condito pure da 11 punti e le prestazioni molto convincenti di Indre Sorokaite (22 punti e top scorer) e di Sara Bonifacio (10). Bene anche Sara Loda quando chiamata in causa. Le azzurre hanno giocato meglio in battuta rispetto alle serbe, subendo però troppo nel fondamentale a muro.

Primo set condotto agevolmente dalla Serbia con Italvolley che non riesce a trovare il suo ritmo. Stessa storia nel secondo parziale, con Boskovic&co. che chiudono quasi con lo stesso punteggio (18-25 nel primo caso, 19-25 nel secondo nonostante il tentativo di rimonta italiana).

Nella terza frazione però la reazione di Italvolley arriva e convince: grazie soprattutto all’operato di Loda e Sorokaite le ragazze di Mazzanti scavano un bel fossato di 13-6; le serbe tentano di rifarsi sotto ma le azzurre sbarrano la strada ancora giocando come sanno e chiudono la frazione 25-16.

Molto più equilibrato il quarto passaggio, con lotta punto a punto fino al 10-9 azzurro e al doppio turno in battuta di Sorokaite che piazza due aces bellissimi. La Serbia però non si fa domare facilmente e replica con le azzurre che sanno rispondere a modo loro. Si arriva fino al 22-18 Italvolley; quando si deve chiudere la squadra di Mazzanti perde mordente e le balcaniche tornano sotto, impattano e vincono ai vantaggi al quarto match point.


Loading...

About Alessandro Liburdi

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*